PROFESSIONE CASA Cinifabrique AMF - FARMACIE COMUNALI MC DONALD\\\\\\\'S DAL 19 FEBBRAIO SALA Assicurazioni NORDMILANOAMBIENTE sharebot_monza
sharebot_monza
ANFFAS FARMACIA RISORGIMENTO TAMPONI UNIABITA DAL 23/10/2020

Nordmilano24

News

 Breaking News

8,6 Milioni di euro dalla Regione per gli sfrattati

8,6 Milioni di euro dalla Regione per gli sfrattati
maggio 23
14:05 2014

NORDMILANO – Un aiuto per gli sfrattati. Una misura nuova, sperimentale, per aiutare, tramite uno stanziamento regionale di 8,6 milioni di euro, le famiglie che si trovano in una situazione di morosità incolpevole e rischiano, dunque, lo sfratto. L’intervento è stato presentato oggi al termine della Giunta dal presidente e dall’assessore alla Casa, Housing sociale e Pari opportunità.

FONDI PER COMUNI AD ALTA TENSIONE ABITATIVA – “Si tratta di un’azione molto importante – ha spiegato l’assessore – prevista per la prima volta in Lombardia. Abbiamo attivato una misura che rende più incisiva la prevenzione e il contrasto degli sfratti per morosità nei 17 Comuni ad alta tensione abitativa, dove c’è stato un notevole incremento di queste situazioni”.

NUOVI STRUMENTI FINANZIARI – “Il sostegno alle famiglie – ha precisato l’assessore – non avviene più con investimenti a fondo perduto, ma attraverso nuovi strumenti finanziari come microcredito, fondi di garanzia, maggiore diffusione di forme contrattuali di locazione a canoni concordato”.

I COMUNI INCREMENTERANNO DEL 40% FONDI REGIONALI – Sono Brescia, Bergamo, Cesano Boscone, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Como, Corsico, Cremona, Cusano Milanino, Lodi, Mantova, Milano, Monza, Pavia, Sesto San Giovanni, Sondrio e Varese i Comuni dove viene attivata la nuova misura. Qui, infatti, si concentra circa il 90 per cento degli sfratti. Le Amministrazioni, da parte loro, si impegnano a cofinanziare l’intervento regionale per un importo non inferiore al 40 per cento degli 8,6 milioni di euro stanziati dalla Regione.

 CHI PUÒ ACCEDERE AL CONTRIBUTO – Potranno richiedere il contributo le famiglie con reddito Isee/fsa (quindi non reddito imponibile) fino a 13.000 euro.

LA CABINA DI REGIA – La misura prevede anche l’istituzione di una cabina di regia composta, oltre che dalla Regione, da rappresentanti di Anci e organizzazioni sindacali dei proprietari e inquilini interessati alle sperimentazioni.

La cabina deve promuovere la sottoscrizione degli accordi di collaborazione con i Comuni interessati; valutare la fattibilità delle iniziative sperimentali proposte; definire insieme agli Enti locali i contenuti e le modalità di attuazione; monitorare l’efficacia dell’iniziativa sperimentale; autorizzare il cofinanziamento delle iniziative previste negli accordi.

Share

Autore

Redazione

Redazione

Nordmilano24.it è il portale d'informazione di riferimento per il territorio della fascia nord di Milano

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

Newsletter

Leggi l'informativa privacy

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube