Mer. 22 Mag. 2024
HomeAppuntamentiSesto San Giovanni, poesia diffusa in città per la Giornata mondiale della...

Sesto San Giovanni, poesia diffusa in città per la Giornata mondiale della Poesia

Il 21 marzo si celebrerà anche la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie ed una delle poesie che addobberanno il giardino poetico di largo Lamarmora sarà "Per Giovanni Falcone", composta dalla poetessa Alda Merini in onore del magistrato assassinato dalla mafia

Doppio appuntamento nella prima giornata di primavera, giovedì 21 marzo, data in cui si celebrano la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie e contemporaneamente la Giornata mondiale della poesia e largo Lamarmora si trasformerà in un vero e proprio giardino poetico, con gli alberi “vestiti” con più di 1000 poesie a disposizione di chiunque desideri lasciarsi travolgere dalla magia dei versi.

Su uno di questi alberi troverà spazio la poesia “Per Giovanni Falcone”, della poetessa, aforista e scrittrice milanese Alda Merini, dedicata al magistrato palermitano e alla lotta alla mafia. Qualche tempo dopo i tragici avvenimenti di Capaci, dove perse la vita Falcone insieme alla moglie Francesca Morvillo e a tre agenti della scorta, sull’onda della rabbia e dell’indignazione popolare per il brutale assassinio del magistrato, Alda Merini compose questa poesia come omaggio al coraggio di chi aveva combattuto contro quel “cavallo nero” chiamato mafia, ma anche come atto di denuncia nei confronti di chi non ha mai preso le distanze dalla mafia. Parole forti e molto dirette che hanno il potere di scuotere e risvegliare le coscienze e tracciare una strada verso la conquista della legalità. Alle 11, in largo Lamarmora, un momento istituzionale per ricordare coloro che sono stati vittime della mafia e per onorare il coraggio di chi l’ha combattuta e la combatte quotidianamente con il saluto del sindaco insieme alle Forze dell’ordine e ad altre realtà istituzionali.

Oltre al giardino poetico di largo Lamarmora dove spiccheranno gli alberi addobbati di poesie – da staccare e conservare – ed una “bacchetta della Poesia” in formato gigante sul balcone di Villa Mylius come simbolo dell’iniziativa, nella Giornata Mondiale della Poesia ci saranno anche tanti altri luoghi dove poter fare incetta dei versi preferiti. A partire dalle librerie: Tarantola di piazza Martiri di via Fani 1 (al Rondò), Lumi di piazza Indro Montanelli 16 e Presenza di Largo Lamarmora 9; le Biblioteche: Centrale (sempre Largo Lamarmora), dei Ragazzi in piazza Oldrini e Marx in via Marie Curie 17; fino alla reception del Comune in piazza della Resistenza 20.

ARTICOLI CORRELATI