Mer. 17 Apr. 2024
HomeBreaking NewsMilano, sciopero dei mezzi: a rischio metro Atm e Trenord

Milano, sciopero dei mezzi: a rischio metro Atm e Trenord

Potrebbero esserci conseguenze dalle 8.45 alle 15 e dopo le 18

Sciopero dei mezzi: rischio caso per metro, tram e bus. La protesta di oggi, la prima dell’anno, è stata confermata sia dall’Azienda trasporti milanesi sia da Trenord, che non sciopera direttamente, ma che subirà le conseguenze della protesta dei gestori della rete FerrovieNord.

A rischio i trasporti dalle 8.45 alle 15 e dopo le 18

L’agitazione è stata proclamata dalle sigle sindacali Usb Lavoro Privato e Al Cobas. “A Milano lo sciopero potrebbe avere conseguenze sulle linee dalle 8.45 alle 15 e dopo le 18, fino al termine del servizio”, scrive Atm. I disagi riguarderanno anche la funicolare Como-Brunate, gestita dall’azienda milanese: lì lo sciopero potrebbe avere conseguenze sul servizio dalle 8.30 alle 16.30 e dopo le 19.30, fino al termine del servizio.
Le fasce orarie di garanzia per i treni andranno dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. A essere a rischio sono i convogli che circolano sulla rete FerrovieNord:
Milano Cadorna – Canzo/Asso, Como Lago/Novara Nord/Laveno/Varese
S3 Milano Cadorna – Saronno
S4 Milano Cadorna – Camnago L.
In questo caso i treni con partenza prevista entro le 9 ed entro le 21 arriveranno a destinazione.

Anche i collegamenti aeroportuali Malpensa Express e S50 Malpensa Aeroporto – Bellinzona potrebbero essere coinvolti nell’agitazione. In questo caso saranno disponibili gli autobus tra Milano Cadorna e Malpensa e tra Busto Arsizio Fs e Malpensa.
Non ci dovrebbero essere interruzioni, ma si prevedono ripercussioni sulle linee a gestione mista:

S1 Saronno – Milano Passante – Lodi;
S2 Milano Rogoredo – Seveso;
S9 Saronno – Seregno – Milano – Albairate;
S12 Milano Bovisa – Melegnano;
S13 Milano Bovisa – Pavia

ARTICOLI CORRELATI