Sab. 02 Mar. 2024
HomeBreaking NewsCinisello Balsamo, sigilli per l'ex discoteca Copacabana

Cinisello Balsamo, sigilli per l’ex discoteca Copacabana

Nell'ultimo blitz della Polizia di Stato nei giorni immediatamente precedenti al sigillo degli ingressi, insieme agli agenti della Locale, la Polizia aveva provveduto a sgomberare 5 persone di nazionalità straniera che all’interno dell’ex discoteca avevano trovato un riparo di fortuna

Come annunciato nei giorni scorsi, sono arrivati i sigilli per l’ex discoteca Copacabana. L’ Amministrazione aveva infatti richiesto la messa in sicurezza della struttura del quartiere Crocetta interloquendo con la proprietà per porre la parola fine in via definitiva ai ripetuti fenomeni di occupazione abusiva dell’immobile ormai abbandonato.
L’ultimo blitz della Polizia di Stato nei giorni immediatamente precedenti al sigillo degli ingressi. In quell’occasione, insieme agli agenti della Locale, la Polizia aveva provveduto a sgomberare 5 persone di nazionalità straniera che all’interno dell’ex discoteca avevano trovato un riparo di fortuna: “La messa in sicurezza dell’area si è resa necessaria per superare le numerose problematiche legate allo stato di incuria e abbondono, ripristinare il decoro al quartiere e andare incontro alle richieste di attenzione dei residenti”, spiegano il sindaco Giacomo Ghilardi e l’assessore al Governo del Territorio, Fabrizia Berneschi, precisando che l’Amministrazione è da tempo impegnata in interlocuzioni con la proprietà dell’immobile, composta oggi da una serie di soggetti, per arrivare a risolvere il problema, sebbene quest’ultima non sia ancora giunta ad una decisione in merito alla riqualificazione della struttura. “Ci auguriamo – concludono –  si possa giungere presto ad una soluzione per sanare una situazione che si protrae da troppo tempo così da garantire decoro e nuovi servizi per il quartiere”.

 

 

ARTICOLI CORRELATI