Sab. 02 Mar. 2024
HomeIn punta di sellinoMaster Cross a Brugherio: il gran finale di domenica

Master Cross a Brugherio: il gran finale di domenica

In evidenza le prestazioni di Patrik Pezzo Rosola, figlio d'arte e Giorgia Pellizotti su un percorso tecnico e veloce reso insidioso dalla pioggia

Si è concluso l’intenso week end ciclocrossistico alle porte di Milano con le ultime gare di domenica della 14a edizione del Brugherio Cx International, l’appassionante gara sostenuta dall’impegno e dalla passione delle due società organizzatrici, la “Lega ciclistica Brugherio 2” e la “Mtb Increa Brugherio”. L’Increa Stadium di Brugherio ieri ha spalancato le porte alle categorie Master e giovanili, nella 2^ prova del Master Cross Selle Smp. La gara, 2° Trofeo Isolmant, assegnava anche il 14° Trofeo Cooperativa Edificatrice Brugherio 82, vinto a termine manifestazione dalla Guerciotti Salus Development, che si è imposta nella classifica riservata alle squadre. La pioggia caduta nella notte ha reso molto insidioso il tracciato di gara diviso in 5 settori denominati THE WALL, DOUBLE SNAKE powered by Isolmant, MURO DEL NORD, JUMP AREA e 1 2 TREES.

Le gare di domenica

Duello entusiasmante nella prova riservata agli allievi del 2° anno. Protagonisti Patrik Pezzo Rosola (Zanolini Q36.5 Sudtirol) e Filippo Grigolini (Jam’s Bike). Nel testa a testa finale l’ha spuntata il figlio d’arte sul campione italiano. Terza piazza, a 26 secondi, per Pietro Deon (Sanfiorese). Patrick Pezzo Rosola ha così incrementato la leadership in classifica generale.
Tra gli allievi del primo anno netta l’affermazione di Tommaso Cingolani i. L’atleta marchigiano è arrivato solitario al traguardo, staccando di 20 secondi Francesco Dell’Olio (Fusion Bike) che ha mantenuto la maglia di leader del Master Cross Selle Smp.
La prova riservata alle allieve ha offerto, dopo una fase iniziale molto incerta, la progressione di Nicole Righetto (Velociraptors). La giovane veneziana ha mantenuto un rassicurante margine di vantaggio su tutte le avversarie. Piazza d’onore e maglia Master Cross Selle Smp per Nicole Azzetti (Zanolini Q36.5 Sudtirol). Alle sue spalle ha tagliato il traguardo la campionessa italiana Giorgia Pellizotti (Sanfiorese).
Tra le esordienti il successo è andato alla tricolore della prova in linea Matilde Carretta (Gs Mosole). Il podio è stato completato da Alice Viezzi (Bandiziol), che passa al comando del Master Cross, e da Rebecca Anzisi (Jsm’s Bike).
Cambio al vertice della classifica anche al termine della competizione degli esordienti. Vittoria e piazza d’onore per due grandi soprese di questa stagione. Nello sprint finale la ruota più veloce è stata quella del valdostano Michel Careri (Guerciotti Salus Development), nuovo leader Master Cross, che ha preceduto il veneto Riccardo Nadal (Sanfiorese). La volata più emozionante della giornata è stata quella dei Master Fascia 1 Antonio Macculi (Team Cingolani) e Marco del Missier (Bandiziol). Pochi centimetri sono bastati al marchigiano per prevalere sul friulano e rimanere così leader del Master Cross.
Vittoria e maglia nei Fascia 2 per Simone Veronese (Progetto Ciclismo Santena), e nei Fascia 3 per il valdostano Corrado Cottin (Team Benato).

ARTICOLI CORRELATI