Dom. 21 Lug. 2024
HomeAppuntamentiDa Lubjana al Vaticano in bicicletta per sostenere i Bambini Farfalla: nuovo...

Da Lubjana al Vaticano in bicicletta per sostenere i Bambini Farfalla: nuovo tentativo di record del mondo per Anna Mei

Anna Mei, Ravennate di adozione, appassionata ciclista e sostenitrice della causa dei bambini malati di epidermolisi bollosa, meglio conosciuti come “Bambini Farfalla”, si prepara per un’impresa straordinaria. Venerdì 28 e sabato 29 luglio, Anna intraprenderà una sfida unica nel suo genere: stabilire un record capital-to-capital da Lubjana al Vaticano, pedalando per sostenere la ricerca per la terapia genica per l’epidermolisi bollosa condotta dal team del Prof. Michele De Luca al Centro di Medicina Rigenerativa “Stefano Ferrari” dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia.

“Il mio coinvolgimento nella lotta contro l’epidermolisi bollosa nasce da un profondo desiderio di fare la differenza nella vita dei bambini colpiti da questa malattia debilitante, con l’aiuto di diverse associazioni che li sostengono” dichiara Anna Mei, che ai Bambini Farfalla da moltissimi anni dedica i suoi record. Con la sua iniziativa di stabilire un record capital-to-capital da Lubiana al Vaticano, Anna vuole attirare l’attenzione su questa condizione e raccogliere fondi per supportare la ricerca attraverso le associazioni che l’accompagneranno lungo il percorso.

“Ringrazio ancora una volta Anna per il suo supporto e per la sua determinazione, che rappresenta per noi ricercatori e per le famiglie un esempio di forza e speranza” dichiara il prof. Michele De Luca, direttore del Centro di Modena dove Anna Mei ha pedalato sui rulli per 12 ore il 14 gennaio scorso, stabilendo un altro record, sostenuta dai ricercatori e dall’associazione Le ali di Camilla.

Anna partirà da Lubjana la notte del 28 luglio con il supporto di Debra Slovenia, la mattina del 29 troverà Le ali di Camilla ad attenderla a San Sepolcro, lungo il percorso, e a Roma sarà accolta da Olly APS, che da tempo collabora con Le ali di Camilla per sostenere la ricerca. Il comitato d’accoglienza è organizzato dall’associazione ciclistica vaticana, nella persona di Emiliano Morbidelli e Renato di Rocco. L’arrivo avverrà in piazza del Vaticano, per le ore 19 circa. Chi vorrà seguire Anna, lungo questo cammino potrà seguire i suoi social e quelli delle associazioni coinvolte. Anna correrà con una maglia speciale in ricordo dell’alluvione di metà maggio. La maglia, con impressa la scritta “Forza Romagna” è anche acquistabile presso il produttore Giessegi i ed i fondi ricavati andranno alla “Ciclistica Faentina” per l’acquisto di biciclette ed attrezzature.

Chi è Anna Mei

Anna Mei, ultra ciclista, è da sempre impegnata nel promuovere il ciclismo come mezzo per realizzare scopi benefici. Nata a Milano il 10 luglio 1967 e cresciuta in una famiglia appassionata di sport, Anna ha sviluppato la sua passione per la bicicletta sin da giovane. La sua determinazione e il suo impegno l’hanno portata a partecipare a numerose competizioni e a promuovere la consapevolezza su cause sociali importanti. Con la sua esperienza nel ciclismo con ben 25 record del mondo alle spalle, Anna si prepara a superare i limiti e affrontare questa sfida unica. Grazie alla sua dedizione, alla sua forza di volontà e al suo spirito di avventura, è sicura di poter raggiungere l’obiettivo e ispirare gli altri lungo il percorso.

ARTICOLI CORRELATI