Gio. 02 Feb. 2023
HomeAttualitàAl Panificio Colombo "Sfornare michette è diventata una sfida"

Al Panificio Colombo “Sfornare michette è diventata una sfida”

Visita al negozio di Cinisello diventato ormai un'istituzione. La signora Marisa racconta i segreti del successo di una realtà presente da anni nel nostro territorio

Il Panificio Colombo a Cinisello Balsamo sforna pane e sorrisi fin dalle prime ore del mattino. In città è un’istituzione. Il negozio si trova in viale Libertà 13, giusto accanto al campanile della chiesa e alla centralissima piazza Gramsci.

Il negozio si è aggiudicato il Trofeo Speciale ‘Natale in Vetrina’ della scorsa edizione, premio appositamente creato dall’artista cinisellese Silvano Vismara, che, di anno in anno, passa nelle mani del vincitore, oltre a un premio in denaro di 600 euro poi devoluto in beneficenza.

Quando siamo andati a trovare i titolari del Panificio ColomboMarisa e Mirvano – dal forno uscivano i primi panettoni rigorosamente artigianali in vista delle feste natalizie. La vetrina è un assortimento di varie tipologie di pane con una preferenza per le tipicità lombarde, con sua maestà la michetta (o rosetta) che regna sovrana. Sì, quella vuota di mollica all’interno, gustosa e croccante, tipicamente milanese. Poi focacce, pizze e dolci, con un occhio di riguardo alle specialità del posto, che rappresentano la tradizione derivante dalle antiche ricette delle nostre nonne; un esempio è la torta paesana – un derivato dal pane che si fa con gli avanzi, oppure il pane dei morti, quando è periodo.

La michetta, il pane tipico di Milano

La michetta, il pane tipico di Milano

Molto si fa all’interno del negozio, ma ci sono ovviamente anche i generi commercializzati e prodotti altrove da marchi di qualità. “Qui – racconta Marisa – nulla è lasciato al caso. Cerchiamo, vagliamo, selezioniamo ciò che proponiamo ai nostri clienti”.

Chi immagina la professione di panettiere secondo certi vecchi schemi, romantici quanto ormai desueti – deve ricredersi. Non basta alzarsi presto la mattina e sfornare il pane! Oggi chi gestisce un negozio è un commerciante, ma anche un imprenditore a tutti gli effetti. Deve saper fare i conti, cogliere le opportunità, affrontare le difficoltà e trovare soluzioni: “Ora siamo alle prese con gli aumenti generalizzati di elettricità e materie prime. Il prezzo della farina è aumentato, la corrente pure. Saremo obbligati ad aumentare qualche prezzo, ma non si può far ricadere tutto sul cliente. Non è facile rimanere sul mercato a queste condizioni, ma una soluzione dobbiamo sempre trovarla”.

“Mai accontentarsi e cercare nuovi obiettivi”

Coppia nella vita come nel lavoro, i coniugi Colombo esercitano questo mestiere ormai da anni. Il sodalizio, il volersi bene, è un ottimo propellente anche nella professione: “Mio marito fa il panettiere da tanto tempo. Ha iniziato da giovane insieme ai suoi genitori. I Colombo sono molto conosciuti nella nostra città. Io ho studiato, mi sono laureata in Statistica, e a un certo punto abbiamo dovuto operare una scelta, continuare assieme l’attività del negozio dei miei suoceri o fare altro. Abbiamo deciso di continuare”. I segreti del successo e di questa longevità professionale? “Mio marito non si è accontentato di ciò che aveva appreso sul campo e ha continuato a seguire corsi per imparare sempre di più. I risultati si sono toccati con mano. Questo è uno dei fattori principali del successo della nostra attività: mai accontentarsi e cercare nuovi obiettivi”.

Non solo pane, ma anche prodotti di pasticceria

“Il Panificio Colombo offre prodotti di qualità e i nostri clienti lo sanno”

“Portare avanti questa attività – aggiunge Marisa – per noi è sempre stata una sfida: non ci siamo mai accontentati dei risultati raggiunti. Avere davanti a sé un nuovo obiettivo rappresenta ogni anno uno stimolo per migliorare sempre più.

“Siamo nel centro città  – prosegue Marisa – e questo potrebbe rappresentare per noi un vantaggio, ma non basta. Dobbiamo sempre dare il massimo e i risultati poi si vedono: ci sono molti clienti che arrivano anche da altre zone di Cinisello perché da noi sanno di trovare certi prodotti. Chi viene da noi sa che trova eccellenza e varietà. Grande impegno mettiamo sia nella realizzazione del pane, sia nella produzione di tutti i prodotti da pasticceria, con un occhio di riguardo alle specialità della nostra zona”.

 

ARTICOLI CORRELATI