Lun. 04 Mar. 2024
HomeBreaking NewsMilano, i partiti di centro destra in piazza contro Area B

Milano, i partiti di centro destra in piazza contro Area B

La manifestazione davanti a Palazzo Marino. Fra i partecipanti il sindaco di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano

Manifestazione dei  partiti di centrodestra che sono scesi in piazza a Milano con i loro sindaci dell’area metropolitana, consiglieri comunali e provinciali per chiedere la sospensione di Area B, la ztl che corrisponde a quasi tutta la città e che impedisce l’ingresso e la circolazione alle auto più inquinati.

La richiesta dei partiti, Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia, al sindaco Giuseppe Sala è quella di sospendere il provvedimento fino a quando la situazione economica non sarà migliorata.

“Noi abbiamo chiesto una pausa di riflessione di almeno un anno perché le condizioni dei cittadini non sono tali da poter affrontare un’altra gabella per poter venire a lavorare a Milano – ha spiegato il coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia, Stefano Maullu – . Abbiamo chiesto poi un monitoraggio dell’aria perché questo è un provvedimento di totale ininfluenza rispetto ai benefici ambientali”.

Bolognini “Provvedimento folle, le auto sono aumentate come pure l’inquinamento”

In piazza, tra le bandiere dei partiti, molti sindaci dei comuni della Città metropolitana come quello leghista di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano. “Sappiamo che il rapporto sull’inquinamento tra auto e caldaie è uno a sette – ha spiegato il coordinatore milanese della Lega Stefano Bolognini -. Nonostante l’introduzione di Area B poi sono aumentate le auto che entrano a Milano ed è aumentato anche l’inquinamento quindi parliamo di un provvedimento folle. Comuni come quello di Sesto San Giovanni subiscono questa scelta senza potere replicare”.

Articolo precedente
Articolo successivo
ARTICOLI CORRELATI