Ven. 09 Dic. 2022
HomeAppuntamentiCinisello Balsamo, Storie per tutti a "Il Pertini"

Cinisello Balsamo, Storie per tutti a “Il Pertini”

Proseguono le iniziative per festeggiare i 10 anni de “Il Pertini”.

Di seguito il calendario delle iniziative in programma oggi e domani.
Mercoledì 28 settembre – ore 17:00: “Storie per tutti, nessuno escluso”.

L’Area ragazzi e lettori volontari a “Il Pertini” propone letture in lingua per bambini in età prescolare: “Mamma lingua” si rivolge alle famiglie con bambini (0-6 anni) delle più numerose comunità straniere; i libri per bambini possono infatti offrire una straordinaria opportunità di inclusione alle migliaia di bambine e bambini stranieri nati in Italia e alle loro famiglie, perché sono un eccezionale strumento di relazione e di accoglienza, sin dalla più tenera età.
Tutti i bambini hanno bisogno di storie per immaginare, per ricordare, per crescere.
(Posti limitati, prenotazione obbligatoria).

Ore 21:00: Alla ri-scoperta del sidro
Quante volte avete sentito nominare il sidro, bevanda nordica, nei racconti e nelle leggende in cui si racconta il crepuscolo degli dei? La storia del sidro è antica, mitologica bevanda che l’uomo produce fin dalla notte dei tempi, ottenuta dalla fermentazione delle mele (e non solo).
Diffusissima in molti paesi: dalla Francia al Regno Unito, dal Canada alla Spagna, accompagna i pasti di milioni di persone.
Efrem Borroni, birraio artigiano, sakè sommelier ed esperto di degustazione sidro, whisky e distillati vi accompagnerà in un piccolo viaggio alla scoperta di questa bevanda.
(Posti limitati, prenotazione obbligatoria)

Giovedì 29 settembre – ore 21:00: Auditorium Falcone e Borsellino
lo spettacolo “I segreti dei poeti …ovvero le prime stesure”.
In scena lo spettacolo di Marina Thovez con Mario Zucca,torinese, attore, cabarettista e doppiatore.

Quante volte i poeti hanno pensato e così facendo hanno dovuto riscrivere i loro capolavori e quante volte ripensandoci e avendo trovato un’assonanza, un significato ulteriore, il vocabolo perfetto, hanno cestinato i primi e anche i secondi scritti… le idee iniziali sono così andate perse… ma, soprattutto, che fine hanno fatto? Venivano, per caso, buttate o intenzionalmente bruciate o forse conservate in qualche cassetto segreto? A questo interrogativo risponde uno spettacolo originale, intelligente, divertente, che permette di apprezzare un attore capace di incatenare il pubblico in un vortice di parole di inesauribile impatto esilarante.

Barbara Boazzi

ARTICOLI CORRELATI