Ven. 09 Dic. 2022
HomeAttualitàMarketing e comunicazione: quale ruolo giocano oggi nel mondo della moda?

Marketing e comunicazione: quale ruolo giocano oggi nel mondo della moda?

La dinamicità che caratterizza i canali digitali contribuisce a catturare nuove tendenze e le naturali evoluzioni del settore fashion.

Non a caso i social media hanno dimostrato di poter offrire ai brand una vetrina vibrante, ma soprattutto attenta alle tante innovazioni che si susseguono nel mondo della moda. Ingredienti principali di questo processo sono il marketing e la comunicazione, che possono dare vita a strategie vincenti, capaci di riflettere lo stile e le peculiarità di ogni marchio.

Marketing e comunicazione: perché i brand della moda scelgono i social?

I tanti brand del comparto fashion che si affidano al successo dei canali digitali sono incoraggiati dal nuovo modo di comunicare e dai numerosi benefici che ne scaturiscono in termini riconversioni.

Tuttavia, anche se si tratta di una forma di comunicazione veloce, entrare a far parte di questo sistema non è quasi mai un processo immediato, anzi. La facilità di accesso alle piattaforme social non implica un invito a praticare forme di vendita diretta o di marketing e comunicazione fai da te. È anche per questo che i brand consolidati hanno già da tempo intuito l’importanza di puntare su una strategia formulata da realtà specializzate nel social media marketing.

A questo proposito, in Italia a distinguersi è per esempio The Meraviglia, agenzia di comunicazione e marketing per la moda a Milano che cura da sempre l’immagine dei marchi del fashion puntando sul valore delle parole, delle emozioni e delle immagini.

The Meraviglia, in qualità di social media creative agency, lavora infatti fianco a fianco con i brand per dare vita a una strategia social media marketing autentica e incisiva. L’approccio, nello specifico, prevede un piano editoriale ben strutturato, che nasce per raccontare la storia del marchio e i suoi valori, e per fare leva sulla sua capacità di emozionare.

Il tutto finalizzato alla creazione di format taylor made, che tenga conto del pubblico di destinazione, del giusto tone of voice, dell’eccellenza del brand e dei suoi obiettivi futuri.

Il social media marketing come strategia per il successo dei luxury brand

Il social media marketing rappresenta una risorsa preziosa solo se si è in grado di comprendere i meccanismi e le repentine evoluzioni che si celano dietro a ogni piattaforma.

Prima di lanciare un brand online è infatti fondamentale conoscere le regole su cui si fonda ogni singolo network, individuando quali siano le potenzialità, in termini di target, e la tipologia di contenuti che possano stimolare l’interesse degli utenti.

Una strategia di social media marketing così pianificata permette di incrementare aspetti come la Brand Awareness e la Brand Reputation: investire su questi elementi, oggi cruciali qualora si aspiri a far parte del fashion, nel tempo aiuta a consolidare la propria posizione sul mercato, incrementando i processi di fidelizzazione e con essi il numero di conversioni.

La fidelizzazione, a sua volta, aiuta a creare una connessione fra i brand e il pubblico di destinazione. Sui social è possibile infatti interagire e coinvolgere i propri seguaci, dando vita a vere e proprie community di appassionati, fedeli all’immagine del marchio.

Tuttavia, ogni piattaforma si avvale di regole di comunicazione non scritte, che si rivolgono a un pubblico ben preciso, di conseguenza, per costruire un bacino di utenti consolidato, è fondamentale affidarsi a un’agenzia esperta nella comunicazione in tema social media marketing.

Ma il contributo di realtà operanti in questo settore si rivela determinante anche qualora si vogliano implementare campagne di influencer marketing. Queste realtà, infatti, grazie a una conoscenza approfondita dei mezzi social e delle principali piattaforme, possono affiancare il brand nell’implementazione di quel particolare passaparola online basato sull’autorevolezza di ambassador che aiutano ad amplificare la portata di ogni singola campagna.

Il tutto, facendo sì che i brand possano affidarsi sempre al testimonial giusto: un influencer che, oltre ad avere un importante numero di follower, possa incarnare i valori del marchio.

ARTICOLI CORRELATI