Lun. 05 Dic. 2022
HomeBreaking NewsCinisello Balsamo, nuovo polo didattico nel quartiere Bellaria

Cinisello Balsamo, nuovo polo didattico nel quartiere Bellaria

Grazie ai fondi del Pnnr il Comune riqualificherà le strutture esistenti e realizzerà un edificio per ampliare il nido La Nave e collegarlo con la materna. Altri interventi previsti nel quartiere. In arrivo un nuovo Iperal in via Alberti

Il Comune di Cinisello Balsamo si è aggiudicato un finanziamento PNRR di 1,2 milioni di euro che permetterà di realizzare una nuova costruzione che collegherà l’Asilo Nido La nave con la scuola dell’infanzia Sempione, creando una continuità fisica e didattica nella crescita dei bambini da 0 a 6 anni. “Il progetto – fa sapere il sindaco Giacomo Ghilardi – consentirà la massima armonizzazione degli spazi, costruendo un’ideale continuità tra gli interni e gli esterni sul tema Outdoor Education”.
“Le vetrate del salone – prosegue il primo cittadino cinisellese- , il portico, l’unione dei due giardini, la valorizzazione del tetto della scuola dell’infanzia e il collegamento aereo tra le due strutture sono stati pensati per dare attenzione al fare educazione all’aperto e per dare ai giardini il significato di ulteriore aula di gioco e apprendimento. Non solo: gli esterni consentiranno ai bambini di condividere vere e proprie isole comuni dove realizzare azioni e percorsi in collaborazione e sperimentando attività didattiche in comune”.
Si tratta di un intervento urbanistico a impatto 0 volto all’efficientamento energetico non solo della nuova struttura ma anche di quelle esistenti e che prevede un unico accesso da via Bramante, servito da un ampio parcheggio.

Altri interventi previsti nel quartiere  Bellaria

“Il nuovo progetto – sottolinea il sindaco – si inserisce, inoltre, in un contesto più ampio che riqualificherà il quartiere Bellaria e lo arricchirà di nuovi servizi quali un nuovo impianto sportivo attrezzato all’aperto e al coperto nell’area attualmente inutilizzata tra Via Alberti e via Leonardo Da Vinci. Un’area che sarà prevalentemente dedicata alla pratica di ginnastica e costituirà un polo sportivo rivolto in particolare a un pubblico di bambini, genitori, neo-mamme e famiglie. Anche in questo caso i fondi sono stati reperiti tramite un bando PNNR dedicato allo sport”.
“Inoltre – conclude Ghilardi -, prosegue la fase progettuale per realizzazione di un nuovo Iperal in via Alberti”.

ARTICOLI CORRELATI