Dom. 27 Nov. 2022
HomeBreaking NewsSesto San Giovanni, primo prelievo multitessuto per l'ASST Nord Milano

Sesto San Giovanni, primo prelievo multitessuto per l’ASST Nord Milano

Maratona di speranza dopo la morte di una donna all'Ospedale di Sesto. Un lavoro di squadra che ha visto insieme ASST Nord Milano e le équipe di Niguarda e Monza.

Può da un dramma nascere una possibilità di bene? La storia che arriva dall’ASST Nord Milano dice che in alcuni casi ciò è possibile e in grado di generare speranza per altre vite.

Dobbiamo tornare indietro a venerdì sera, sono le 20.20 quando all’Ospedale di Sesto San Giovanni viene a mancare una donna di 76 anni per una grave embolia polmonare massiva. Un evento drammatico che getta i figli della donna nel dolore, ma proprio dentro questo grande dolore trovano la forza per pensare a cosa avrebbe desiderato la loro mamma e confermare la sua volontà di donare.

Parte così, da un dramma che ha scosso una famiglia, una vera e propria maratona di vita e speranza che nel giro di poche ore potrà cambiare per sempre la vita di qualcuno. Il team della Terapia Intensiva dell’Ospedale di Sesto San Giovanni contatta il coordinatore ASST Nord Milano del prelievo, Dott. Roberto Costagliola, e in tempo record viene organizzato con la collaborazione delle équipe di Niguarda e Monza il primo prelievo multitessuto dell’Asst Nord Milano: un prelievo di cute e cornee.

Sono ore di lavoro intenso che impegnano i professionisti dell’ospedale Niguarda, accompagnati dall’équipe infermieristica dell’Ospedale di Sesto San Giovanni, fino alle 5 del mattino di sabato quando termina il prelievo di cute e poche ore dopo l’équipe della banca degli Occhi di Monza esegue il prelievo di cornee.

Ed è così che grazie all’importante gesto di generosità di una donna ed al grande lavoro di squadra coordinato con attenzione e tempestività dalla ASST Nord Milano, la qualità della vita di altre persone potrà essere migliorata. Sulla vicenda è intervenuto anche il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana: “Mi complimento a tutti i professionisti per l’ottimo lavoro di squadra – si legge sul suo profilo Instagram – e ringrazio di cuore i figli della signora che hanno compiuto un grande gesto d’amore. A loro va anche il mio abbraccio sincero per la perdita della cara mamma”.

ARTICOLI CORRELATI