Lun. 08 Ago. 2022
HomeBreaking NewsSesto San Giovanni, la ristorazione sartoriale di Area Kitchen approda a The...

Sesto San Giovanni, la ristorazione sartoriale di Area Kitchen approda a The Village

Al noto brand è affidata la gestione dell’area food&beverage della struttura che si declina in proposte differenti a seconda delle esigenze. Concept innovativi e piatti pop ideati dallo chef Rovida promettono di rendere il luogo tra i più attrattivi per i foodies. L’ AD Rachele Limonta: “The Village sarà il luogo dove trovare il meglio delle nostre creazioni realizzate negli ultimi 7 anni, a partire dai finger food fino alla cucina molecolare, ma sarà anche la fucina delle idee di Area Kitchen”.

Un tramonto che si riverbera nello specchio d’acqua immerso nel verde, una leggera brezza che spazza via la calura estiva e crea il clima ideale per trascorrere una piacevole serata sull’ampia terrazza con vista su spazi aperti sorseggiando un cocktail comodamente seduti su bianchi divanetti dal look essenziale e raffinato. Non è un ritratto di Slim Aarons del repertorio anni ’80 ma uno spaccato del nuovo lido estivo “The Village” di Sesto San Giovanni, l’oasi verde di oltre 10mila mq capace di far dimenticare ai suoi ospiti il contesto cittadino nel quale si inserisce. Al suo interno, tra piscine, scivoli, ampie aree relax ed una palestra per gli amanti del fitness, trovano spazio anche l’enogastronomia e la ristorazione di livello, che giocano un ruolo da protagoniste fondendosi in armonia con la location completamente rinnovata dell’ex piscina Carmen Longo.

Inaugurato da meno di un mese, The Village è un progetto imprenditoriale che vede tra i suoi protagonisti anche Area Kitchen, il brand che da oltre 10 anni si occupa di banqueting sartoriale e di grandi eventi aziendali, al quale è affidata la gestione dell’area food&beverage dell’intera struttura, aperta tutto l’anno e declinata in tre proposte differenti concepite per soddisfare le esigenze di tutti coloro che graviteranno attorno al nuovo polo di via Nino Bixio. Dal Bistrot, al Bar Centrale, passando dal Chiringuito, sino agli eventi: Area Kitchen promette di soddisfare tutti gli esigenti palati della clientela grazie alla creatività delle proposte ideate dal direttore creativo food&beverage Sebastiano Rovida e realizzate dallo chef Marco Braconi.

L’esperienza Covid che ha costretto l’intero comparto ad una pausa forzata, ha nello stesso tempo favorito lo sviluppo di nuovi format ideati nel corso del tempo ed ora tutto il know-how del brand si concentra all’interno delle proposte offerte alla clientela di The Village: “E’ un’avventura importante, che affrontiamo con entusiasmo e una visione strategica per il futuro – spiega Rachele Limonta, AD di Area Kitchen -. The Village sarà il luogo dove trovare il meglio delle nostre creazioni realizzate negli ultimi 7 anni, a partire dai finger food fino alla cucina molecolare, ma sarà anche la fucina delle idee di Area Kitchen”.

Proprio al The Village è stato lanciato uno degli ultimi progetti, Makificio, il nuovo concept innovativo che rivoluziona il concetto tradizionale di finger food. Un “boccone perfetto” nel quale assaporare l’esplosione di gusto di un piatto tradizionale della cucina italiana in un solo morso. Qualche esempio? Il Maki Battuta Piemonte o il Maki Milano-Gorgonzola, come omaggio della tradizione gastronomica del Nord, sino al Caponata Roll di sapore siciliano. Un progetto che racchiude una intensa ricerca iniziata undici anni orsono dagli studi su antiche semenze dello chef Rovida che ha creato un riso ad hoc per realizzare un finger food del tutto innovativo: “Avevo bisogno di un “contenitore” versatile come il riso, per poter concentrare il gusto di una ricetta italiana in un solo boccone”, spiega Rovida che utilizza il riso Seba, dalle caratteristiche organolettiche uniche, coltivato presso l’Azienda Agricola Ramaioli di Belgioioso, per dare corpo alle sue creazioni.

D’ispirazione anni Ottanta è la proposta del menu estivo “Ritorno al futuro” del Bistrot di The Village, angolo versatile con dehors e accesso diretto dalla strada, che può accogliere fino a sessanta coperti sia durante il giorno – con la clientela aziendale degli uffici limitrofi -, sia alla sera quando si trasforma nella location ideale per una cena romantica o in famiglia. Gusto e divertimento sono coniugati nei “piatti pop” dello chef che seguono la stagionalità delle materie prime – rigorosamente di altissima qualità – e declinano la tradizione in chiave moderna. Dal cocktail di gamberi alla spiedinata di pesce, la nuova tradizione conviviale viene proposta nella versione 2.0: “E’ un omaggio a quel periodo che abbiamo vissuto da adolescenti – spiega lo chef Rovida -. Non si tratta di ricette classiche, ma di reinterpretazioni in chiave moderna, che l’utilizzo delle tecniche di cucina riescono a rendere contemporanee”.

In sinergia con una location fuori dal comune in cui lo spazio si moltiplica, si organizza e si adatta alle esigenze dell’evento, anche la proposta di Area Kitchen si trasforma. Il Bar Centrale e il Bar Terrazza durante il giorno sono al servizio della clientela delle piscine con un ventaglio di proposte che spaziano dalle colazioni al pranzo, passando per spuntini e merende pomeridiane, per poi trasformarsi la sera nella versione glamour per il momento dell’aperitivo, a partire dalle 19.30, con tanto di dress code richiesto per l’occasione. Immancabile poi il Chiringuito nell’ampia zona immersa nel verde nelle vicinanze della piscina principale a completare la proposta di Area Kitchen all’interno di The Village, una vera e propria oasi che richiama – come dice il nome – il concept di villaggio dentro un contesto urbano che, varcata la soglia, è un attimo dimenticare.

 

ARTICOLI CORRELATI