Gio. 18 Ago. 2022
HomeBreaking NewsCormano, la transizione digitale in Comune entra nel vivo

Cormano, la transizione digitale in Comune entra nel vivo

I primi uffici ad essere interessati saranno la Ragioneria e l'Ufficio Edilizia pubblica e privata. Busico: "Strumento per migliorare la performance della pubblica amministrazione".

La transizione dal cartaceo al digitale entra nel vivo anche per il Comune di Cormano. La giunta ha infatti deliberato alla fine dello scorso anno l’impegno di spesa destinato al progetto che consentirà di traghettare l’amministrazione comunale cormanese verso la dimensione digitale, un processo non breve ma necessario.

I primi uffici ad essere interessati da questo processo saranno la Ragioneria e – fondamentale oltre che per le procedure interne anche per la fruizione dei cittadini, delle imprese e dei professionisti del settore – l’Ufficio Edilizia Pubblica e Privata. “La digitalizzazione è un altro dei punti del nostro programma che stiamo realizzando – spiega l’assessore Sergio Busico, che tra le sue deleghe conta proprio quella all’innovazione tecnologica -. La gestione cartacea, oltre ad essere obsoleta e creare difficoltà nella condivisione dei documenti e soprattutto nell’archiviazione e ricerca, rappresenta un modello non più sostenibile dal punto di vista dell’impatto ambientale”. E aggiunge: “La transizione digitale, un processo iniziato già nei primi anni 2000, è uno strumento per migliorare la performance della pubblica amministrazione e, se ben applicata, può rappresentare un salto di qualità anche nel rapporto con il cittadino”.

Da questo punto di vista il Comune di Cormano aveva e ha molto terreno da recuperare, ma l’Amministrazione è al lavoro per recuperare quanto più in fretta possibile il gap, iniziando come detto dalla Ragioneria generale e dall’Ufficio Edilizia, sia pubblica che privata, per estendere poi gradualmente il processo a tutti gli altri settori. Al termine di questa prima fase, sarà possibile attivare uno Sportello Telematico presso l’Ufficio Edilizia Privata: le pratiche potranno così essere presentate e gestite digitalmente anche da remoto.

“Quella della digitalizzazione, oltre che una necessità ormai imprescindibile per un’amministrazione pubblica che vuole lavorare in modo efficiente, è anche una grande opportunità – conclude Busico -: nel PNRR sono infatti importanti le risorse destinate a questo processo, e per il Comune di Cormano farsi trovare pronto può significare cogliere la possibilità di accedere a risorse e finanziamenti che diversamente ci avrebbero visti tagliati fuori”.

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI