Gio. 19 Mag. 2022
HomeAttualitàCinisello Balsamo, aperto bando per il Servizio Civile, il Comune cerca 30...

Cinisello Balsamo, aperto bando per il Servizio Civile, il Comune cerca 30 giovani da inserire in vari settori

La scadenza è il 26 gennaio

Anche quest’anno il Comune di Cinisello Balsamo apre le porte ai giovani che vogliono fare un’esperienza di crescita personale e di arricchimento delle proprie competenze lavorative attraverso il Servizio Civile Universale. Il bando è aperto ai ragazzi dai 18 ai 28 anni che per un anno potranno essere impiegati in diversi settori all’interno dell’Ente che spaziano dalla cultura al sociale, dall’ambiente fino alla protezione civile.

Il bando, che scade il 26 gennaio, è consultabile sul sito del Comune e sulle Pagine Giovani e l’iscrizione può avvenire solo tramite SPID. Il Servizio Civile universale prevede un impegno di 12 mesi (indicativamente dalla fine del mese di maggio in poi) per 25 ore settimanali retribuite con 444,30 € al mese.

30 sono i giovani che troveranno spazio in diversi ambiti comunali. Nel settore Cultura si cercano 4 volontari per il progetto di storia locale Cultura e Comunità; 12 sono attesi al Pertini, di cui 10 in supporto ai bibliotecari con il progetto “Tutti i colori della cultura metropolitana di Milano”, uno per le attività di comunicazione e grafica e uno per supporto tecnico audio e video. Altri 3 ragazzi si inseriranno nella web-radio/tv Il Pertini, e uno nell’ufficio Sport. Per il settore Assistenza saranno due i giovani chiamati a partecipare al progetto “Integrazione e autonomia – Interventi assistenziali per anziani e disabili” e altri due saranno impegnati nel progetto “Reti di prossimità per l’inclusione nella città metropolitana di Milano”. Mentre per il Settore educazione saranno coinvolti 3 volontari: uno nell’ufficio scuola per il progetto “Città educative: volontari per contrastare la povertà educativa e l’abbandono scolastico”; due nelle politiche per l’infanzia negli asili nidi.  Nel settore Ambiente s’impegnerà un giovane per progetti all’insegna della tutela ambientale. Infine, saranno 2 i volontari selezionati per la protezione civile per diffondere cultura di prevenzione.

“Il Servizio Civile è uno strumento fondamentale – ha spiegato l’assessore Daniela Maggi –. È un modo per coinvolgere i giovani in prima persona nell’amministrazione pubblica, in un’esperienza di cittadinanza attiva che li forma come cittadini e come persone più preparate per il mondo del lavoro. Ma è un’opportunità anche per la città e per i diversi settori in cui i volontari sono impegnati, il loro entusiasmo e il loro modo di vedere le cose ci arricchisce. È di fondamentale importanza coinvolgere i giovani e dare loro modo non solo di apprendere, ma anche e soprattutto di fare. Ecco perché ogni anno cerchiamo di dare quest’opportunità a così tanti giovani”.

 

ARTICOLI CORRELATI