Gio. 19 Mag. 2022
HomeBreaking NewsSesto San Giovanni, vaccinazioni notturne: oltre un migliaio nella prima notte

Sesto San Giovanni, vaccinazioni notturne: oltre un migliaio nella prima notte

La sperimentazione verrà ripetuta anche nei prossimi due venerdì del mese di gennaio

Come si suol dire, buona la prima. La sperimentazione avviata da ASST Nord Milano, in sinergia con l’Assessorato al Welfare di Regione Lombardia, di apertura notturna del Centro vaccinale anti-Covid dell’ospedale di Sesto San Giovanni ha prodotto l’effetto sperato: oltre 1000 somministrazioni di vaccino nella prima notte.

Nonostante le lunghe attese, in alcuni casi anche di un paio d’ore, e il freddo più pungente della notte, la determinazione a vaccinarsi ha avuto la meglio sulle condizioni non troppo favorevoli. Diverse le persone, in particolare ragazzi, che si sono presentate in compagnia di amici o organizzate con qualcosa di caldo da bere per ingannare l’attesa e meglio sopportare il freddo.

Dalle 21 di venerdì sera alle 8 di sabato mattina, ha reso noto ASST Nord Milano, sono state somministrate 894 booster, 89 prime dosi e 23 seconde dosi. 37 ore di attività consecutive: “Un vero e proprio record – ha commentato il primo cittadino Roberto Di Stefano -! Una sperimentazione riuscita con successo che abbiamo avuto l’onore di far partire dalla nostra città”. Un risultato che premia l’intuizione di offrire un’ulteriore opportunità per tutti i cittadini che vogliono aderire alla campagna vaccinale, cercando di intercettare le esigenze dei diversi target di popolazione.

“Sono lieto per quegli 83 cittadini che la scorsa notte si sono convinti di questo e per tutti quelli che in questi giorni seguiranno il loro esempio”, ha commentato il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, sottolineando il grande senso di responsabilità dei cittadini lombardi e ringraziando tutto il personale del sistema sanitario regionale, da due anni in prima linea nell’emergenza, che ora si presta a sperimentazioni di questo tipo. Fontana ha inoltre annunciato che nei prossimi giorni, in sede di Commissione Sanità della Conferenza delle Regioni, la Lombardia chiederà al Governo una semplificazione delle regole su isolamenti e quarantene con un focus specifico su asintomatici con ciclo vaccinale completo, alla luce dei numerosi disagi che si stanno verificando ultimamente.

La sperimentazione notturna del servizio vaccinale presso il Centro dell’ospedale sestese verrà ripetuta anche nei prossimi due venerdì del mese di gennaio. L’apertura è rivolta a tutti i cittadini che desiderano vaccinarsi sia per la prima dose che per il booster. L’accesso diretto senza prenotazione verrà garantito ai cittadini over 12 anni che devono effettuare la prima dose, mentre servirà la prenotazione sul portale regionale per le dosi booster e per i ragazzi dai 5 agli 11 anni per la fascia oraria 21.00-23.00. Dalle 23.00 alle 8.00 verranno accolti eventuali cittadini che devono effettuare la dose booster o minori anche senza prenotazione.

 

 

ARTICOLI CORRELATI