Dom. 23 Gen. 2022
HomeBreaking NewsSesto San Giovanni, piscina de Gregorio: apertura vicinissima

Sesto San Giovanni, piscina de Gregorio: apertura vicinissima

Lunedì i collaudi dei tecnici del Comune e della società costruttrice Artedil, poi l'inaugurazione a stretto giro. L'impianto era stato chiuso su disposizione di Ats nel dicembre 2018

Per la piscina De Gregorio è ormai questione di giorni, dopodiché potrà essere restituita nella sua nuova veste ai cittadini di Sesto San Giovanni, e non solo, che potranno tornare a fruirne dopo aver atteso tre anni dalla sua chiusura nel dicembre 2018 su disposizione di Ats.

Le tre vasche dell’impianto di via Saint Denis sono già state riempite e non resta che attendere il collaudo della struttura, che verrà effettuato lunedì dai tecnici del Comune insieme a quelli della società costruttrice Artedil, prima di procedere con la sua inaugurazione.

La nuova De Gregorio sarà un impianto moderno, sicuro ed efficiente che punta a diventare un centro di riferimento per l’area nordmilanese: “Ormai è questione di giorni, dopodiché potremo inaugurare la nuova piscina in grado di accogliere più utenti rispetto al passato – commenta il sindaco Roberto Di Stefano -. Parliamo di un progetto di riqualificazione delle piscine coperte “De Gregorio” e “Olimpia” di rilevanza regionale, in grado di dotare nuovamente un ampio bacino di utenza di strutture di riferimento sportivo e sociale. Una promessa presa con la cittadinanza e mantenuta”.

La struttura sarà dotata di una vasca principale da 25×13,5 metri con un’altezza di 120/200 cm e due vasche più piccole, una da 7×5 mt e altezza 60/80 cm e l’altra da 5×10 mt e altezza 100/110 cm, che saranno destinate ai bambini e alle attività di idroterapia. Tanti i corsi previsti, dal nuoto per bimbi e adulti all’acquafitness, dalla pallanuoto al nuoto sincronizzato, fino al nuoto neonatale.

Non solo nuoto nell’impianto di via Saint Denis, gli amanti del fitness potranno allenarsi nell’ampia palestra che occuperà una superficie di quasi 200 metri quadrati, dotata di moderne attrezzature. Saranno presenti inoltre due studi fisioterapici e nuovi spogliatoi. Non mancherà nemmeno l’area ristoro per atleti e accompagnatori che potranno rifocillarsi nel nuovo bar. Nuovi gli impianti, che consentiranno di contenere i consumi energetici nonché i costi di gestione, e aree esterne rinnovate, compresi i nuovi parcheggi.

 

 

ARTICOLI CORRELATI