Dom. 23 Gen. 2022
HomeBreaking NewsCusano Milanino, al sindaco piace Gravel

Cusano Milanino, al sindaco piace Gravel

Più di 500 appassionati e appassionate hanno partecipato alla manifestazione organizzata dall'Associazione ASD CC CusanoBoys, con il patrocinio dell’Assessorato allo Sport di Cusano Milanino. E al via anche il primo cittadino

Alla partenza della gara anche Cristiano De Rosa

Equipaggiata di tutto punto con materiale tecnico, per difendersi dal freddo, inforcava una bici Gravel di ultima generazione. Anche il primo cittadino di Cusano Milanino, Valeria Lesma, ha partecipato questa mattina, domenica 5 dicembre, alla Tratturi Brianzalandia, corsa ciclistica non competitiva di un centinaio abbondante di chilometri: un anello completo di ogni tipo di fondo: ghiaia, sabbia, cemento e asfalto, salite e discese. Per molti tratti a contatto con i fiumi Lambro e Seveso, i laghi Alserio e Montorfano, il canale Villoresi.

In vista una sfida con il sindaco Sala, appassionato di ciclismo?

Numero record di partecipanti: più di 500 appassionati e appassionate si sono iscritte alla manifestazione organizzata dall’Associazione ASD CC CusanoBoys, con il patrocinio dell’Assessorato allo Sport di Cusano Milanino.

Partenza alla francese, dalle 7 del mattino con ritrovo al Parco Matteotti, in via Pieroni, a Cusano Milanino, per poi puntare verso l’alta Brianza e poi fare ritorno. Freddo si, ma sopportabile. Alla partenza le raccomandazioni di amici, familiari e supporters agli appassionati cicloamatori: “Mi raccomando, tranquillo, gestiscila. Sembra una corsa facile, ma poi ci sono i tratti duri”. La maggior parte dei partecipato inforcavano bici Gravel, adatte ad ogni tipo di percorso sia l’asfalto che il fuoristrada.

Il tratto più impegnativo un “drittone” a Montorfano, pendenza annunciata del 20%.
C’è chi ha ipotizzato una media oraria dei 15 chilometri orari per completare la gara. Ce la faranno i nostri eroi?  Nel pomeriggio avremo gli aggiornamenti del caso.

 

Articolo precedentePro Sesto, pareggio con rimpianto
Articolo successivoA cena… con i santi!
ARTICOLI CORRELATI