Sab. 16 Ott. 2021
HomeAttualitàCinisello Balsamo, nuove misure a sostegno delle famiglie in difficoltà

Cinisello Balsamo, nuove misure a sostegno delle famiglie in difficoltà

Oltre 700mila euro stanziati per sostegno al pagamento di Tari, servizi educativi, affitto e utenze.

Più di 700mila euro destinati ad aiuti a famiglie in difficoltà economica per gli effetti della crisi pandemica: a distanza di qualche mese il Comune di Cinisello Balsamo torna a sostenere i cittadini con un nuovo bando destinato a chi è stato maggiormente colpito dalle conseguenze economiche del Covid e dal suo impatto sui redditi familiari.

Tre in particolare le misure presenti nel bando: la prima prevede l’impiego di 200mila euro da destinare a contributi relativi a sostegno del pagamento TARI; la seconda mette a disposizione 200mila euro per voucher a sostegno del pagamento di attività educative (centri estivi, vacanze studio, libri di testo, strumenti per la didattica…) e infine 310mila euro andranno a sostegno dell’affitto e delle utenze.

Per partecipare occorrono determinati requisiti, ovvero avere la residenza nel Comune di Cinisello Balsamo, un ISEE pari o inferiore a 16.000 euro e aver subito una riduzione del reddito familiare da febbraio 2020. I punteggi che definiranno la graduatoria saranno determinati dai parametri del “fattore famiglia” – tra cui numero di componenti nel nucleo familiare, presenza di minori, presenza di disabili – e da altre condizioni legate al disagio economico derivante dalla crisi pandemica.

Sarà possibile fare domanda esclusivamente online attraverso il form pubblicato sul sito web comunale, accedendo con il proprio SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) a partire da oggi, 13 ottobre, fino alle ore 12.00 dell’8 novembre 2021. I contributi saranno liquidati dopo aver effettuato i controlli in merito alla veridicità dei requisiti dichiarati e all’integrità dei documenti allegati.

“Questa nuova misura vuole essere un altro segno concreto della vicinanza dell’Amministrazione alle famiglie che a distanza di più di un anno soffrono delle conseguenze dovute alla pandemia. – dichiarano il sindaco Giacomo Ghilardi e l’assessore ai Servizi Sociali e Tributi Valeria De Cicco -. Da subito siamo intervenuti con diversi bandi per andare incontro alle categorie più penalizzate, il nostro sostegno prosegue in diversi ambiti, dall’aiuto per l’affitto, alle agevolazioni sulla tari, fino all’educazione dei figli, non vogliamo trascurare nessun aspetto”.

 

 

ARTICOLI CORRELATI