Sab. 16 Ott. 2021
HomeAttualitàMilano: segnali di ripresa economica, le imprese tornano a sorridere

Milano: segnali di ripresa economica, le imprese tornano a sorridere

La pandemia ha colpito duro, ma gli imprenditori hanno dato segnali positivi di voler risalire decisamente la china

La pandemia ha colpito duro: oltre ad aver causato un’emergenza sanitaria che ha coinvolto il mondo intero, il Covid 19 ha avuto e sta avendo conseguenze importantissime anche a livello sociale ed economico. Molte persone hanno perso il loro lavoro e tante imprese si sono ritrovate in difficoltà: alcune hanno anche dovuto chiudere.

Bisogna guardare al futuro con prudenza, ma con un certo ottimismo. I numeri che si stanno registrando adesso a Milano sono degli evidenti segnali di ripresa economica. Per riportare la bilancia in attivo e compensare tutte le perdite ci sarà da aspettare e lavorare ancora un po’, ma almeno le imprese sono finalmente tornare a respirare e, con cautela, a sorridere.

Gli effetti della crisi economica a Milano

L’emergenza causata dal coronavirus ha innescato la crisi più profonda dopo la grande depressione di fine ottocento. L’economia milanese ha sofferto in modo particolare questo periodo difficile: i danni sono stati quantificati in una perdita del valore aggiunto superiore al 10%. Il turismo ed i servizi sono i settori che hanno patito le maggiori difficoltà, ma la crisi è stata avvertita in tutti gli ambiti, anche se in modo diverso.

Il Duomo di Milano

Nonostante sia stata una delle città più colpite dalla crisi, il tessuto imprenditoriale milanese è riuscito a reagire con forza. Dopo le grandi perdite del 2020, quest’anno il trend sembra essere completamente differente. Ad esempio, come dimostrato da queste imprese che lavorano a Milano, la ripresa è cominciata.

Un anno terribile: produzione e fatturato in calo

C’è un vecchio modo di dire secondo cui ci si fa più male quando si cade da altezze più elevate. Si può riassumere così quello che ha vissuto nel 2020 Milano. Il capoluogo lombardo viene giustamente considerata la locomotiva economica d’Italia, quindi è quella che ha subito in modo più pesante gli effetti della crisi.

Un crollo senza precedenti, per riprendere le parole usate da Assolombardia per descrivere il quadro della situazione, che ha coinvolto duramente svariati settori. Rispetto all’anno precedente, nel 2020 la produzione industriale è calata del 9,5% ed il fatturato delle imprese attive nei servizi e nel commercio hanno registrato rispettivamente un -13,3% ed un -11,8%.

Segnali di ripresa: la reazione delle imprese milanesi

Dopo un anno così terribile, i numeri attuali non solo dimostrano la forza delle imprese e la loro voglia di recuperare il terreno perduto, ma fanno tirare un ampio sospiro di sollievo, pur sapendo che la strada è ancora lunga. Per il 2021 infatti si prevede una crescita del 5,3% per il PIL di Milano: il ritorno ai livelli pre-Covid è lontano, ma finalmente filtra un po’ di ottimismo.

Al di là delle previsioni sul PIL, è interessante dare uno sguardo ad altri numeri: nei territori di Milano, Monza Brianza e Lodi ci sono quasi 17.000 nuove imprese, con un incremento superiore al 37% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Ed è altrettanto importante sottolineare il fatto che il numero delle imprese che purtroppo sono costrette a chiudere è più basso del numero di quelle che iniziano la loro attività.

Verso una nuova normalità

Alla fine del secondo trimestre del 2021 le aziende attive nei territori citati sono poco meno di 390.000, numero in crescita rispetto allo stesso periodo dell’anno passato (+1,6%). Questo è un momento molto delicato, che rappresenta una sorta di passaggio tra la vecchia e la nuova normalità. Le imprese di Milano stanno dimostrando di essere in grado di adeguarsi al nuovo scenario ed alle nuove esigenze dei consumatori.

Navigando tra le pagine del portale Impresa e Business si possono trovare tante risorse molto utili per le numerose realtà che popolano il tessuto economico milanese. Il sito riporta le più importanti notizie relative al mondo delle aziende e con le su guide e gli altri contenuti permette alle imprese di approfondire tutti gli argomenti che riguardano il loro settore di business.

ARTICOLI CORRELATI