Mer. 27 Ott. 2021
HomeCologno MonzeseCologno Monzese, tre nuove installazioni per il fitness in tre parchi della...

Cologno Monzese, tre nuove installazioni per il fitness in tre parchi della città

Una buona notizia per gli appassionati di sport all'aria aperta

Tre nuove installazioni di outdoor fitness in altrettanti parchi della città che andranno a completare un modello già promosso sul territorio negli anni passati. Il progetto esecutivo, approvato dalla Giunta, sarà poi inviato a Regione Lombardia con l’obiettivo di conseguire un finanziamento a fondo perduto necessario per la realizzazione delle tre aree.

“La decisione di partecipare a quest’avviso regionale – ha dichiarato l’assessore all’ambiente Edoardo Macchiarulo – è stata presa anche perché, nella nostra azione amministrativa, è primario sia il potenziamento del sistema delle aree a verde sia la loro riqualificazione per una puntuale promozione della vita all’aria aperta e il benessere psico-fisico. Il progetto approvato è anche espressione di quanto il piano nazionale di ripresa e resilienza PNRR prevede in merito a importanti tematiche che le amministrazioni anche locali sono tenute ad affrontare: coesione, inclusione e salute”.

Le tre installazioni per lo svolgimento di attività fisica “outdoor” saranno fruibili da un target diversificato, adulti, bambini e diversamente abili: “In questo progetto lo sport diventa espressione di socialità inclusione e uguaglianza. La riqualificazione e il miglioramento della qualità dell’ambiente in cui si vive – ha continuato l’assessore – iniziano da interventi come questo, che attraverso il recupero di aree divenute ormai marginali e con strutture ormai poco funzionali, riacquistano una precisa identità ispirandosi così appieno a criteri di sostenibilità ambientale”.

Le tre nuove aree fitness troveranno posto nei parchi urbani di via Ovidio, via Negrinelli e San Giuseppe e saranno connesse tra loro dalla principale infrastruttura ciclopedonale che attraversa il territorio di Cologno Monzese. “Abbiamo quindi presentato – ha concluso Macchiarulo – queste tre soluzioni che vanno proprio nella direzione di Regione Lombardia e naturalmente ci auguriamo siano accettate”.

“Con la partecipazione a quest’avviso – ha aggiunto il sindaco Angelo Rocchi – la mia Amministrazione si dimostra ancora una volta molto attenta alle opportunità, in questo caso regionale, che sono all’ordine del giorno soprattutto in questa fase di emergenza sanitaria. In questo caso questi interventi mirano al miglioramento della qualità urbana e della sostenibilità ambientale in zone altamente urbanizzate attraverso il recupero di aree divenute ormai marginali come, per fare un esempio, il campo da basket di via Negrinelli ormai inutilizzato e in forte stato di degrado. Quindi il nostro obiettivo – ha concluso Rocchi – è anche quello di realizzare una cerniera delle aree tra i diversi ambiti residenziali esistenti per migliorare la qualità della vita in città”.

ARTICOLI CORRELATI