Sab. 24 Lug. 2021
HomeAttualitàCinisello Balsamo, approvata variazione di bilancio da oltre 5mln di euro.

Cinisello Balsamo, approvata variazione di bilancio da oltre 5mln di euro.

Misure a sostegno di imprese, commercio e famiglie e per le opere pubbliche

Nel corso dell’ultima seduta di Consiglio comunale è stata approvata una importante variazione di Bilancio per oltre 5 milioni di euro relativa all’anno 2021, che vede l’impiego di contributi straordinari ministeriali, tra cui anche quelli legati al Covid, e di risorse derivanti dall’avanzo di amministrazione.

Una cifra considerevole riguarderà lo sgravio della Tari sia per le attività che per le utenze domestiche, che sarà applicato già a partire dal prossimo ottobre 2021.

Nello specifico, una cifra pari a 635mila euro verrà destinata a tutte le imprese e attività commerciali che sono state penalizzate dalla chiusura forzata dovuta all’emergenza sanitaria, mentre altri 200mila euro saranno destinati allo sgravio Tari per le famiglie in difficoltà.

Per la ripresa delle attività e il rilancio del commercio locale si devono aggiungere altri 300mila euro derivanti dall’attivazione dei fondi del Piano di Intervento Integrato Bettola, che andranno riservate per l’acquisto di beni e servizi.

Sono diversi, poi, gli interventi in ambito sociale ed educativo: contributi mirati per le famiglie in difficoltà, derivanti da fondi statali covid, a sostegno dell’affitto per un valore di 350mila euro; interventi relativi alla prevenzione sulla violenza alle donne per 64mila euro, interventi a sostegno di attività educative per minori per 200mila euro e quelli a sostegno ai Centri ricreativi estivi per circa 143 mila euro.

Si aggiungono inoltre risorse da destinare alle opere pubbliche, 400 mila euro complessivi per la manutenzione straordinaria dei cimiteri, di cui 100mila per la riqualificazione dei forni crematori e 200 mila euro per la riqualificazione di Villa Ghirlanda Silva.

Nella variazione sono inclusi anche 2,4 milioni di euro da imputare all’anno 2022 relativi al contributo ministeriale ottenuto a seguito della partecipazione ad un bando per la realizzazione del nuovo Polo dell’Infanzia che interesserà la riqualificazione della Scuola dell’infanzia Sempione e dell’adiacente Nido La Nave.

“Queste risorse considerevoli derivanti da una gestione oculata e attenta e da fondi ministeriali ci permetteranno di dare risposte concrete ed efficaci ai cittadini, soprattutto alle difficoltà del mondo del commercio e delle attività. In questo lungo tempo di pandemia siamo intervenuti con anticipo rispetto ai tempi del Governo centrale”, hanno spiegato il sindaco Giacomo Ghilardi e Valeria De Cicco, assessore al Bilancio e Tributi, annunciando il via al programma di opere pubbliche.

 

ARTICOLI CORRELATI