Mar. 26 Ott. 2021
HomeIn evidenzaLombardia, da oggi vaccinazioni al via (ma non mancano le critiche per...

Lombardia, da oggi vaccinazioni al via (ma non mancano le critiche per l’avvio della campagna al rallentatore)

In Lombardia si potrà arrivare a fare 20 mila vaccini al giorno. Il responsabile della campagna vaccinale anticovid della Regione Giacomo Lucchini ha spiegato che “la Lombardia ha certamente una macchina complessa,  che per le 65 strutture significa poter somministrare 10 mila dosi di vaccino al giorno e, in prospettiva, con anche le Rsa e gli altri punti, arrivare a picchi di 20 mila somministrazioni al giorno”.

“Quando abbiamo chiesto alle strutture di preparare questi piani – ha aggiunto Lucchini -, loro hanno considerato tutte le variabili, dalle consegne, ai turni del personale,  all’arrivo di materiali di consumo come siringhe e aghi. Sulla base di quello noi sappiamo che da oggi tutti e 65 gli hub partono, per raggiungere tutti gli obiettivi  che ci sono stati prefissati come piano vaccinale”.

Il piano vaccini nella nostra Regione sembra però in ritardo, come emerge dagli ultimi dati diffusi:  Milano e le altre città lombarde hanno una delle percentuali più basse in tutto il Paese per le somministrazioni effettuate nei primi giorni del nuovo anno, nonostante la Lombardia sia tra le regioni che ha incassato più duramente il colpo dell’epidemia. Al Pirellone, infatti, sono state consegnate 80.595 dosi del farmaco ma ne sono state inoculate solo 2.416.

La vicenda ha assunto anche pesanti contorni politici, coinvolgendo in prima persona l’assessore al welfare lombardo Giulio Gallera che ha risposto alle critiche dei giorni scorsi tirando in ballo le ferie del personale sanitario: “non faccio tornare i medici dalle ferie” – finendo per attirarsi le critiche anche dei compagni di maggioranza, ma  poi ha assicurato che tutto è pronto.

ARTICOLI CORRELATI