sharebot_monza
sharebot_monza
UNIABITA DAL 23/10/2020 RESIDENZA DEL SOLE Cinifabrique PROFESSIONE CASA PROMO DAL 7/09 ANFFAS AMF - FARMACIE COMUNALI 1

Nordmilano24

News

Paderno Dugnano, in arrivo a gennaio un hub tamponi in modalità drive through

Paderno Dugnano, in arrivo a gennaio un hub tamponi in modalità drive through
dicembre 18
13:34 2020
PADERNO DUGNANO –

Con i primi giorni dell’anno nuovo, a Paderno Dugnano sarà attivo un hub per i tamponi molecolari per ricerca Covid-19 in modalità drive through. Ats Città Metropolitana di Milano ha dato riscontro positivo al progetto territoriale presentato dal Comune in sinergia con la Clinica Polispecialistica San Carlo, il GOR Protezione Civile e il comitato cittadino della Croce Rossa Italiana.

L’hub tamponi sarà realizzato in via Pasubio, alle spalle della Clinica San Carlo nell’area parcheggio messa a disposizione da ArcelorMittal. In questa fase iniziale, si potrà accedere solo su prenotazione che verrà gestita da ATS attraverso le consuete modalità che includono anche la possibilità dei cittadini di prenotarsi dal canale digitale MilanoCor e consentono ai medici di famiglia di accedere ai portali dedicati. Ats sta progettando le modalità operative per consentire al Comune, in un secondo momento, di poter gestire direttamente le prenotazioni dei nostri cittadini.

“Ho chiesto ad ATS l’attivazione di un hub tamponi lo scorso 2 novembre mettendo a disposizione l’area parcheggio del Parco Toti in un momento di grande difficoltà per la crescita esponenziale di contagi da Covid-19 che abbiamo registrato anche a Paderno Dugnano  spiega il Sindaco Ezio CasatiUna richiesta che ho fatto perché preoccupato per il disagio e l’esasperazione più che comprensibile che molti nostri concittadini stavano subendo per i ritardi con cui potevano sottoporsi al test, sia perché erano stati identificati come casi sospetti, sia per coloro che avevano la necessità di effettuare il tampone di controllo. Preso atto delle oggettive difficoltà di ATS di poter assecondare la nostra richiesta in quella fase emergenziale, abbiamo strutturato un progetto di territorio proprio perché convinti che la nostra città aveva e continua ad avere bisogno di questo servizio”.

Clinica San Carlo, in quanto struttura già accreditata con il sistema sanitario regionale, effettuerà i test e li processerà nei propri laboratori, il GOR Protezione Civile allestirà la tensostruttura e con i volontari di Croce Rossa Italiana supporteranno il personale sanitario nella gestione dei flussi dei pazienti. “Per agevolare le procedure di accettazione e di tipo sanitario, si è reso necessario individuare un’area in prossimità dell’ospedale cittadino – prosegue Casati – ringrazio pubblicamente l’ad di ArcelorMittal, la dottoressa Lucia Morselli, che senza esitazione alcuna e gratuitamente ha concesso l’uso delle aree dell’azienda per collocare l’hub in una posizione strategica favorevole a tutte le operazioni sanitarie e di gestione dei flussi dei pazienti. Ringrazio Clinica San Carlo per l’impegno organizzativo che ha messo e metterà in campo, i volontari della Protezione Civile e della Croce Rossa Italiana per la consueta generosità con cui hanno sposato questo progetto e garantiranno la gestione logistica dell’hub”.

«L’accordo di comodato gratuito per l’utilizzo del parcheggio di fronte al nostro stabilimento, raggiunto con il Comune di Paderno Dugnano, è per noi motivo di grande soddisfazione – commenta l’ad di ArcelorMittal Lucia Morselli – Ci siamo immediatamente resi disponibili per rispondere all’esigenza del Sindaco, Ezio Casati, di avere uno spazio appropriato e logisticamente adeguato dove poter realizzare un hub per effettuare tamponi molecolari. In una situazione critica, come quella che stiamo vivendo a causa dell’epidemia da COVID-19, è importante “lavorare insieme” e, per quanto possibile, mettersi a disposizione delle proprie Comunità. Non esistono aziende di successo che non abbiano un rapporto positivo e collaborativo con il territorio in cui operano: la nostra apertura e disponibilità vuole proprio sottolineare il forte legame che c’è tra il nostro stabilimento e la città di Paderno Dugnano».

I dati epidemiologici in questo momento sono meno allarmanti rispetto al mese scorso, quando il Comune ha iniziato a proporre l’attivazione dell’hub tamponi in città, tuttavia la cautela non è mai troppa: “D’accordo con ATS abbiamo deciso di attivarlo per ampliare l’offerta territoriale ed essere pronti nel caso la curva dei contagi dovesse, purtroppo, tornare a salire”, conclude il sindaco.

 

Paderno Dugnano, in arrivo a gennaio un hub tamponi in modalità drive through - overview

Sommario: Paderno Dugnano, in arrivo a gennaio un hub tamponi in modalità drive through

Share

Autore

Micol Mule

Micol Mule

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

Newsletter

Leggi l'informativa privacy

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube