ANFFAS Cinifabrique AMF - FARMACIE COMUNALI 1 sharebot_monza
sharebot_monza
PROMO FINO AL 31 LUGLIO MCDONALD\'S
MCDONALD\'S
SALA ASSICURAZIONI NMA feb2018 FA - DISINFEZIONE - SANIFICAZIONE PROFESSIONE CASA

Nordmilano24

News

Cinisello Balsamo, la scomparsa di Giorgio Bouchard

Cinisello Balsamo, la scomparsa di Giorgio Bouchard
luglio 28
14:49 2020

CINISELLO BALSAMO È  morto all’età di 90 anni, il pastore valdese Giorgio Bouchard che molti abitanti di Cinisello Balsamo hanno conosciuto. Era il 1968 quando un gruppo di famiglie valdesi decisero di venire a vivere a Cinisello Balsamo e Bouchard  fu tra gli ideatori della Scuola Popolare Lombardini che aiutò molti adulti e ragazzi che non erano riusciti a finire la scuola dell’obbligo. Bouchard fu anche tra gli animatori del Circolo Culturale Lombardini, che offrì numerosi occasioni di confronto e crescita culturale nella città.

Figura di spicco della Chiesa Valdese, nel 1984 firmò con il presidente del Consiglio Bettino Craxi la prima intesa tra lo Stato e una confessione diversa dalla cattolica, avviando un percorso che doveva allargarsi ad altre confessioni religiose protestanti ortodosse, all’unione delle comunità israelitiche e più recentemente anche ad altre fedi religiose

Bouchard ebbe un elevatissimo di incarichi che ricoprì in tutti gli aspetti della vita della sua chiesa, anzi delle chiese evangeliche, poiché fra i ruoli c’è anche quello di presidente della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (Fcei), tra il 1988 e il 1994.

 

Cinisello Balsamo, la scomparsa di Giorgio Bouchard - overview

Sommario: La scomparsa di Giorgio Bouchard

Tags
Share

Autore

Angelo De Lorenzi

Angelo De Lorenzi

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

Newsletter

Leggi l'informativa privacy

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube