Ven. 03 Dic. 2021
HomeCinisello BalsamoCinisello Balsamo, revocate le misure di custodia cautelare per Siria Trezzi e...

Cinisello Balsamo, revocate le misure di custodia cautelare per Siria Trezzi e Roberto Imberti

[textmarker color=”E63631″] CINISELLO BALSAMO -[/textmarker] All’ex sindaca pd di Cinisello Balsamo Siria Trezzi e al marito Roberto Imberti sono state revocate le misure di custodia cautelare. Lo stesso provvedimento, firmato dalla giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Monza Patrizia Gallucci, anche per l’ex assessore Ivano Ruffa e l’ex consigliere comunale Franco Marsiglia (che avevano l’obbligo di firma) nell’inchiesta della Procura di Monza sulla presunta corruzione nell’operazione urbanistica ex Auchan-parco del Grugnotorto.

La revoca delle misure è stata decisa dalla giudice perché sono venute a mancare le esigenze cautelari, visto che la Trezzi e Ruffa si sono dimessi da ogni incarico pubblico e politico, mentre Imberti si è dimesso dalla carica di presidente di un gruppo di cooperative edilizie che gestiva.

Mentre sono stati ritenuti sussitenti i gravi indizi di colpevolezza e si attendono quindi gli sviluppi della vicenda.

ARTICOLI CORRELATI