NMA feb2018 PROMO DAL 7 AL 14 AGOSTO FA - DISINFEZIONE - SANIFICAZIONE Cinifabrique sharebot_monza
sharebot_monza
AMF - FARMACIE COMUNALI 1 SALA ASSICURAZIONI ANFFAS MCDONALD\'S
MCDONALD\'S
PROFESSIONE CASA

Nordmilano24

News

Sesto San Giovanni, centri estivi: al via le attività nei nidi e stanziati 70mila euro per i minori disabili

Sesto San Giovanni, centri estivi: al via le attività nei nidi e stanziati 70mila euro per i minori disabili
giugno 23
09:13 2020

SESTO SAN GIOVANNI Come annunciato nelle scorse settimane, da ieri hanno preso il via anche le attività dei centri estivi dedicati ai bambini della fascia 0-3 anni all’interno dei sette nidi cittadini. Un’offerta formativa ed educativa che arriva come risposta concreta alle necessità delle famiglie che, con la chiusura dei nidi, affrontano quotidianamente numerose difficoltà nel conciliare lavoro e cura dei figli.

Due sono le fasce orarie di frequenza individuate dal Comune, una part time dalle 7.30 alle 13.30 e un’altra full time con ingresso alle 7.30 ed uscita alle 16. All’interno delle strutture sarà accolto un numero di bambini secondo ogni singola capacità ricettiva, tenendo conto del rapporto operatore/bambino che passa, come stabilito da decreto, da 1 a 7 a 1 a 5 e privilegiando le attività che possono svolgersi all’aria aperta. “A differenza di Milano, dove i centri estivi nei nidi non si faranno – commenta il sindaco Roberto Di Stefano – a Sesto San Giovanni bimbi e famiglie possono contare su un’offerta completa: in massima sicurezza e nel pieno rispetto dei protocolli. Dopo quattro mesi di stop forzato, riteniamo fondamentale per la salute psicofisica dei bimbi che ritornino a giocare e a imparare insieme”.

Ma non è l’unica novità. Dal momento che tutte le domande di iscrizione ai centri estivi sono state accolte, la giunta ha deciso di destinare il bonus da 70mila euro, inizialmente pensato per gli esclusi dai Cre, alle strutture private che accoglieranno bambini e ragazzi disabili. Attraverso questa misura straordinaria, sarà garantita un’adeguata copertura alle maggiori spese sostenute dalle strutture per affiancare educatori specializzati ai minori disabili. L’importo massimo settimanale stimato sarà di 600 euro per ciascun minore, fino ad un importo complessivo di 2400 euro per l’intero periodo dei centri estivi. “In questo modo stanziamo complessivamente quasi 200mila euro a sostegno delle famiglie con figli che presentano disabilità, per un totale di 400mila euro destinati complessivamente ai centri estivi – spiega l’assessore ai Servizi Sociali, Roberta Pizzochera – Cifre importanti che testimoniano il nostro impegno a favore dei Cre, che quest’anno assumono un valore ancora più importante visti i duri mesi di quarantena totale appena messi alle spalle”.

Nelle scorse settimane il Comune ha costituito una rete cittadina dei centri estivi in collaborazione con associazioni, società sportive e parrocchie. Attualmente sono già una dozzina le strutture aderenti alla rete, tra cui spiccano l’esperimento degli “oratori serali” e il progetto green della “Fattoria Urbana” organizzato dall’associazione “Gli asinauti”.

 

 

 

 

Sesto San Giovanni, centri estivi: al via le attività nei nidi e stanziati 70mila euro per i minori disabili - overview

Sommario: Sesto San Giovanni, centri estivi: al via le attività nei nidi e stanziati 70mila euro per i minori disabili

Share

Autore

Micol Mule

Micol Mule

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

Newsletter

Leggi l'informativa privacy

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube