ANFFAS FA - DISINFEZIONE - SANIFICAZIONE sharebot_monza
sharebot_monza
PROMO POLASE - FARMACIA RISORGIMENTO PROFESSIONE CASA SALA ASSICURAZIONI MCDONALD\'S
MCDONALD\'S
NMA feb2018 Cinifabrique AMF - FARMACIE COMUNALI 1

Nordmilano24

News

Cinisello, intimidazioni al sindaco dopo l’operazione a Sant’Eusebio

Cinisello, intimidazioni al sindaco dopo l’operazione a Sant’Eusebio
maggio 08
07:44 2020

CINISELLO BALSAMO – I social come terreno di scontro verbale, portatori di insulti e di toni intimidatori ma visti in città e che arrivano dopo l’ultima operazione delle forze dell’ordine condotta nel quartiere di San’Eusebio,  a Cinisello Balsamo, amplificata dalle telecamere di Striscia la Notizia con la presenza di Vittorio Brumotti. Il bersaglio principale di questa aggressione è il sindaco di Cinisello Balsamo: “Ghilardi sei un infame schifoso”, parole che non lasciano spazio a dubbi, quelle comparse nella tarda mattinata di giovedì sulla pagina facebook del primo cittadino cinisellese.

A scrivere quella frase in un post pubblico, sarebbe un cinisellese, il cui nome  è stato oscurato e che secondo il sindaco sarebbe ricollegabile agli ambienti criminali di Cinisello Balsamo.

A rendere pubblico quanto è accaduto è stato lo stesso Ghilardi che ha commentato: “Questi subdoli messaggi intimidatori dimostrano che siamo sulla strada giusta. Stessi insulti sentiti l’altra sera nel servizio di Striscia all’indirizzo di Brumotti e delle Forze dell’Ordine”. (A destra, un’immagine d’archivio di Sant’Eusebio).

Il sindaco si è coordinato con i carabinieri, ai quali denuncerà i fatti, ed ha chiarito che nemmeno offese e minacce lo faranno arretrare sul lavoro che si sta compiendo nel quartiere di Sant’Eusebio.

I MESSAGGI DI SOLIDARIETA’ 

Da quando il sindaco ha reso noto l’accaduto sulla sua pagina facebook, sono piovuti molti messaggi di solidarietà da parte di comuni cittadini. La Lega Nord si è schierata dalla parte del suo sindaco e ha diffuso questa nota: “Le intimidazioni ricevute non ci spaventano. Siamo sempre stati e saremo sempre al fianco del nostro Sindaco.

Da diversi mesi sono in corso controlli che hanno portato a decine di arresti di spacciatori e negli ultimi giorni le operazioni si sono ulteriormente intensificate”.

“Il ripristino della legalità, la lotta alla droga e allo spaccio sono sempre stati punti fondamentali per noi e faranno sempre parte del nostro operato” continua Augusto Maroni, Vice Capogruppo in Consiglio Comunale “Il sostegno al Sindaco è totale e assoluto”.

Un altro intervento a sostegno di Ghilardi è arrivato da Riccardo Malavolta, Capogruppo consiglio comunale Noi Con l’Italia – Cinisello Balsamo: “Siamo sempre stati al fianco del nostro sindaco e lo siamo ancora di più in questo particolare momento.

Le vergognose ingiurie intimidatorie apparse oggi su FB, sono la testimonianza che la strada intrapresa per rendere il quartiere Sant’Eusebio vivibile per i cittadini onesti, che sono la maggioranza, è quella giusta.

La collaborazione tra Istituzioni e Forze dell’Ordine sarà l’arma vincente.
Ci faremo promotori di progetti legati al quartiere, che siano occasione di presidio sociale e concreto sostegno alla nostra comunità”.

Cinisello, intimidazioni al sindaco dopo l’operazione a Sant’Eusebio - overview

Sommario: Le reazioni agli insulti e alle intimidazioni nei confronti del Sindaco, Giacomo Ghilardi

Tags
Share

Autore

Angelo De Lorenzi

Angelo De Lorenzi

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

Newsletter

Leggi l'informativa privacy

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube