MCDONALD\'S
MCDONALD\'S
ANFFAS NMA feb2018 PROFESSIONE CASA sharebot_monza
sharebot_monza
SALA ASSICURAZIONI Cinifabrique AMF - FARMACIE COMUNALI 1

Nordmilano24

News

Cormano, l’Amministrazione posticipa i pagamenti dei tributi. Per il Pd misure insufficienti

Cormano, l’Amministrazione posticipa i pagamenti dei tributi. Per il Pd misure insufficienti
aprile 01
08:13 2020

CORMANO – Tra le molteplici attività che l’Amministrazione comunale di Cormano ha messo in campo per affrontare l’emergenza sanitaria legata alla diffusione del coronavirus, alcune riguardano il posticipo delle scadenze dei pagamenti dei tributi comunali. Nello specifico il Comune ha stabilito di spostare al 31 maggio la seconda rata della tariffa dei rifiuti prevista per il 30 aprile, stessa sorte per il canone per l’occupazione di spazi e aree pubbliche (Cosap), che sarà prorogato al 31 luglio così come l’imposta sulla pubblicità. Anche la riscossione delle rate dei debiti tributari in scadenza nella finestra temporale tra il 31 marzo e il 31 maggio è sospesa, senza che il contribuente incorra nella decadenza automatica della rateizzazione e purché provveda al pagamento delle rate residue – con cadenza mensile – a partire dal prossimo 31 maggio.

Per il Pd cittadino, però, le misure adottate dal Comune per aiutare aziende e commercianti nell’emergenza, sarebbero insufficienti. Lo rende noto il capogruppo Pd Fabrizio Vangelista: “Avevamo chiesto alla Giunta sgravi fiscali sulle tariffe locali di Tari, Cosap e imposta pubblicitaria e invece il Vicesindaco e Assessore al Bilancio hanno annunciato semplicemente il posticipo delle rate dei pagamenti, che pure dovranno essere corrisposti”. La proposta avanzata dal Partito Democratico al Sindaco Luigi Magistro con il definirsi dell’emergenza, aveva il preciso obiettivo di mitigare, per quanto consentito, il difficile momento di chi in questa situazione non riesce a garantirsi un sostegno economico. Secondo Vangelista occorre più coraggio: “Posticipare i pagamenti non aiuterà le piccole imprese rimaste chiuse e i negozianti costretti alla serrata e già piegati dalla crisi del piccolo commercio di vicinato” e aggiunge “Per anni il centrodestra ci ha accusato di non fare abbastanza per il commercio. E loro, ora che amministrano, si limitano a fare il compitino e posticipano le tariffe. Vorrei sapere cosa ne pensano i commercianti”.

Secondo il PD cittadino, posticipare le scadenze delle rate sarebbe poco efficace perché dovranno comunque essere corrisposte all’ente al momento della ripresa, che certo non si preannuncia rosea, rischiando così di aggravare ulteriormente la difficoltà di chi già vive pesanti ripercussioni dovute all’emergenza. “Oggi serve un po’ più di testa e creatività – prosegue Vangelista – Noi siamo a disposizione per approfondire questi temi con la Giunta, che pare avere idee poco chiare. Purtroppo da troppe settimane, a causa dell’emergenza, non c’è spazio di discussione per il Consiglio Comunale se non per rendere operativa la solidarietà di tutti, a cui il Pd ha dato il massimo sostegno”, ma non basta “Il Comune non può fermarsi, specie quando si devono prendere decisioni che cadono sulla testa di tutti i cittadini, se pensano che arriveremo in aula per approvare il bilancio senza discussione si sbagliano di grosso”, conclude.

 

Cormano, l’Amministrazione posticipa i pagamenti dei tributi. Per il Pd misure insufficienti - overview

Sommario: Cormano, l'Amministrazione posticipa i pagamenti dei tributi. Per il Pd misure insufficienti

Tags
Share

Autore

Micol Mule

Micol Mule

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

Newsletter

Leggi l'informativa privacy

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube