PROFESSIONE CASA
PROFESSIONE CASA
Cinifabrique MCDONALD\'S
MCDONALD\'S
sharebot_monza
sharebot_monza
ZOO CLUB
ZOO CLUB
NMA feb2018

Nordmilano24

News

Cormano: la città chiede la riapertura del sottopasso La Cava. A giorni l’incontro col Ministero

Cormano: la città chiede la riapertura del sottopasso La Cava. A giorni l’incontro col Ministero
febbraio 13
13:42 2020

CORMANO – Numerosa la partecipazione all’assemblea pubblica di ieri sera in aula consiliare a Cormano per un confronto con l’Amministrazione volto a valutare possibili soluzioni temporanee di alleggerimento del traffico nella zona di via Figini-Giovi.

Da quando i lavori sulla Rho-Monza sono stati sospesi e chiuso il sottopasso di via La Cava a Bollate, l’area nord-ovest della città subisce gli innumerevoli disagi dovuti alla congestione del flusso veicolare convogliato in un’unica arteria di collegamento tra Bollate e Cormano.

Dal Comune fanno sapere che l’Amministrazione si è già attivata con le parti coinvolte per richiedere la riapertura del sottopasso di via La Cava, unica soluzione possibile per riuscire a far rientrare su livelli fisiologici il traffico della zona interessata. La proposta ha raccolto il consenso di tutti, da Regione Lombardia e Serravalle fino a Città Metropolitana e i Comuni limitrofi, tra cui lo stesso Bollate che ne aveva stabilito la chiusura nel 2018. “Era evidentemente una richiesta legittima e doverosa – spiega fiducioso il Sindaco Luigi Magistro – ora manca solo un incontro con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per definire tempi e realizzazione del progetto”.

Un incontro che si terrà già tra pochi giorni, nel frattempo sono state proposte soluzioni temporanee per mitigare i flussi di traffico locale interno a Cormano, che hanno visto coinvolti non solo i residenti della zona più colpita ma l’intera comunità cormanese, ciascuno portavoce del proprio disagio e di possibili soluzioni ad una situazione che si protrae da ormai troppo tempo.

Non tutte praticabili, per vincoli di legge e ostacoli tecnici o semplicemente perché sposterebbero il problema da una parte all’altra della città, ma sicuramente – assicura l’Amministrazione – tutte le proposte verranno vagliate e innestate sulle valutazioni già compiute dagli uffici tecnici del Comune, per capire come si potrà migliorare la situazione del traffico in città in attesa del completamento delle infrastrutture.

“Dialogare con la cittadinanza è un punto fondamentale per questa giunta, accogliere le istanze e anche spiegare motivazioni e aspetti tecnici è importante per far capire ai cittadini perché vengono prese alcune decisioni e non altre – sottolinea il primo cittadino Magistro – Un’amministrazione comunale certo deve decidere, ma anche motivare, far comprendere e coinvolgere la comunità, è qualcosa che mancava da molto tempo e che intendiamo darci come obiettivo nel nostro mandato”.

Non rimane che attendere l’incontro con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per la definizione della riapertura del sottopasso di via La Cava e l’analisi delle proposte emerse durante l’assemblea, i cui sviluppi verranno poi sottoposti alla cittadinanza.

Cormano: la città chiede la riapertura del sottopasso La Cava. A giorni l’incontro col Ministero - overview

Sommario: Cormano: la città chiede la riapertura del sottopasso La Cava. A giorni l'incontro col Ministero

Share

Autore

Micol Mule

Micol Mule

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

Newsletter

Leggi l'informativa privacy

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube