Cinifabrique MCDONALD\'S
MCDONALD\'S
PROFESSIONE CASA
PROFESSIONE CASA
ZOO CLUB
ZOO CLUB
NMA feb2018 sharebot_monza
sharebot_monza

Nordmilano24

News

Cinisello Balsamo, scoperta officina abusiva con stoccaggio di rifiuti speciali illecito

Cinisello Balsamo, scoperta officina abusiva con stoccaggio di rifiuti speciali illecito
febbraio 11
17:22 2020

CINISELLO BALSAMO – Da rivenditore auto ad autofficina non autorizzata, questo è quanto ha scoperto la Polizia Locale di Cinisello Balsamo durante un controllo di routine effettuato nei giorni scorsi nella zona industriale di Balsamo.

Durante l’ispezione presso la sede del rivenditore per normali verifiche sull’attività, gli agenti hanno scoperto la presenza di rifiuti riconducibili a un’attività legata alla riparazione dei veicoli, che – stando ai rilievi – veniva effettuata all’interno del capannone adibito alla vendita, in uno spazio appositamente ricavato, in maniera del tutto abusiva.

Gli agenti della Polizia Locale hanno inoltre rinvenuto durante il sopralluogo nei locali contigui al rivenditore, anche numerosi pneumatici in disuso, circa 450, stoccati in modo non conforme, oltre alla presenza all’ interno del cortile di numerose parti di carrozzeria e meccaniche appartenenti ad auto e ulteriori 100 pneumatici dismessi.

Una volta terminata l’ispezione, per i titolari del rivenditore auto è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria con l’accusa di reato ambientale riferita al trattamento e allo stoccaggio di rifiuti speciali, pericolosi e non, oltre al sequestro delle attrezzature dell’officina abusiva.

“Un nuovo duro colpo all’illegalità – ha commentato il Sindaco Giacomo Ghilardi – abbiamo iniziato un lavoro capillare di controlli sul territorio che ci sta permettendo di scoprire e sanzionare chi esercita abusivamente un’attività o accatasta rifiuti speciali pericolosi illegalmente, mettendo in pericolo la salute di tutti i cittadini”.

E la linea dura con chi smaltisce in modo illecito i rifiuti sul suolo comunale è confermata dalla decisione della Giunta comunale che, con due delibere, ha deciso di costituirsi parte civile contro i responsabili dello stoccaggio e smaltimento di rifiuti senza alcuna autorizzazione. Il riferimento è al processo che inizierà nei prossimi giorni, venerdì 14 febbraio, per il ritrovamento in un capannone in una zona industriale di Cinisello, di ben 60 tonnellate di rifiuti speciali non pericolosi.

Il Comune si ritiene parte lesa, oltre che nel procedimento penale in corso, anche per gli eventuali danni patrimoniali derivanti dagli interventi di bonifica e di ripristino ambientale e per il danno d’immagine per la comunità locale.

 

 

Cinisello Balsamo, scoperta officina abusiva con stoccaggio di rifiuti speciali illecito - overview

Sommario: Cinisello Balsamo, scoperta officina abusiva con stoccaggio di rifiuti speciali illecito

Share

Autore

Micol Mule

Micol Mule

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

Newsletter

Leggi l'informativa privacy

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube