PROFESSIONE CASA
PROFESSIONE CASA
sharebot_monza
sharebot_monza
NMA feb2018 MCDONALD\'S
MCDONALD\'S
Cinifabrique ZOO CLUB
ZOO CLUB

Nordmilano24

News

La situazione dei mercati e le correlazioni con il trading

La situazione dei mercati e le correlazioni con il trading
febbraio 10
12:54 2020

SCENARI – Nel mondo degli investimenti, Gennaio è sempre un mese di grande interesse. E’ proprio in questo periodo, infatti, che tutte le proiezioni effettuate durante la fine dell’anno precedente vengono messe alla prova. Per gli investitori si tratta di un riscontro importante, perché è proprio a Gennaio che vengono fatti gli aggiustamenti sulle strategie di investimento per l’anno in corso.

Basta un piccolo cambiamento all’interno di un status quo che appare immutabile per sconvolgere totalmente le previsioni elaborate e messe insieme attraverso uno studio analitico di lungo respiro.

Una visione d’insieme che può aiutare chiunque a comprendere come la tensione tra Iran e Usa, assolutamente inaspettata, abbia cambiato drasticamente il volto di tante transazioni e operazioni di mercato nel mondo. Lì dove si prospettava la pace e un continuare delle attività di scambio in totale serenità, ora vi sono tensioni e sanzioni, che non potranno che rivoluzionare totalmente la situazione.

Quali sono i pensieri degli analisti

La prima evoluzione che appare chiara e condivisa dagli analisti finanziari del mondo è l’immediato aumento della volatilità nei mercati. Dopo un lungo periodo di calma piatta, il quadro generale sembra destinato a mutare in maniera decisa e a farlo in tempi relativamente brevi. Questo non potrà non avere un peso effettivo sui mercati e sugli investitori, i quali rischieranno di ritrovarsi a dover ricalcolare completamente le proprie strategie operative e di perdere, nell’attesa di più chiarezza, molti soldi.

A peggiorare la situazione v’è anche l’effetto domino creato dal virus polmonare che ha colpito la Cina, creando, oltre a un disagio turistico e sociale, diversi problemi anche ai mercati cinesi, con gli investitori spaventati dagli avvenimenti e quindi più prudenti per quel che riguarda gli investimenti, con occhi puntati sul comparto aereo, oltre a quello medico. Un inizio d’anno per i mercati che sembra essere destinato a essere ricordato a lungo.

Informarsi: la chiave per fare trading

Non di rado, questi momenti di grossa confusione generale sul futuro dei mercati, creano un grande interesse generale verso questo mondo e sono in tanti a decidere di cominciare a investire da zero proprio in questi istanti.

Per chi pensa di cominciare a fare operazioni economiche sui mercati, la cosa migliore è sempre quella di studiare attentamente qual è la situazione al momento di partenza e di usare per questo siti specializzati in tale materia, come Mercati24.

La volontà e il desiderio non possono bastare per essere sicuri di avere successo, quello di cui necessita ogni investitore degno di questo nome sono osservazione e studio. Andando a casaccio, oltre nei casi di un colpo di fortuna sfacciato, l’investitore abbassa drasticamente le sue possibilità di successo, mettendosi in condizione di veder perduto in tempi brevi il proprio portafoglio personale e con esso tutte le sue possibilità di guadagno.

La scelta del broker

Chiunque desideri investire nei mercati non può pensare di farlo in maniera totalmente autonoma, non è possibile, infatti, per i trader operare direttamente. Hanno bisogno di un tramite, di un intermediario. Questa personalità è definita Broker, ovvero una piattaforma di operazioni economiche autorizzata a compiere transazioni per conto dei suoi clienti.

La prima caratteristica da ricercare necessariamente in un broker è la sicurezza e la trasparenza. Gli investitori devono sempre sapere se il proprio intermediario è conosciuto e autorizzato dagli organi di controllo competenti, sia a livello nazionale che internazionale.

Per questo non è mai consigliabile a chi vuole fare trading scegliere il primo che capita, ma effettuare una approfondita ricerca attorno a queste realtà e mettere a paragone le opinioni e le recensioni dei vari utenti, in modo da sapere dove funzionano e dove, invece, magari sono più carenti.

Chi parte da zero spesso ha bisogno di una formazione prima di poter cominciare a operare, vi sono broker che si occupano ampliamento di questo aspetto. Essi prevedono tra i loro servizi, spesso gratuitamente, delle funzioni di coaching, dove mettono l’utente in condizioni di apprendere quali sono i fattori base del mondo del trading.

 

La situazione dei mercati e le correlazioni con il trading - overview

Sommario: La situazione dei mercati internazionali e le correlazioni con il trading

Tags
Share

Autore

Angelo De Lorenzi

Angelo De Lorenzi

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

Newsletter

Leggi l'informativa privacy

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • YouTube