ZOO CLUB
ZOO CLUB
Cinifabrique sharebot_monza
sharebot_monza
GUASTALLA
GUASTALLA
NMA feb2018

Nordmilano24

News

Cinisello Balsamo c’è per la “PLASTIC FREE CHALLENGE”

Cinisello Balsamo c’è per la “PLASTIC FREE CHALLENGE”
ottobre 14
18:17 2019

CINISELLO BALSAMO – In un momento storico in cui l’attenzione alle tematiche ambientali è entrata prepotentemente nel dibattito pubblico, Cinisello Balsamo si appresta a diventare un comune Plastic Free, almeno nelle intenzioni. Dopo la scorsa seduta del Consiglio Comunale in cui è stato approvato all’unanimità l’ordine del giorno “COMUNE DI CINISELLO BALSAMO PLASTIC FREE”, proposto dai gruppi consiliari di minoranza, Cinisello Balsamo Civica, PD e M5S, si attendono i fatti.

Il documento sottoscritto riporta specifiche azioni che la Giunta dovrà applicare e declinare in diversi ambiti di intervento diretto dell’Amministrazione Comunale, come uffici pubblici, scuole e aziende partecipate, per citarne alcuni. In particolare, l’adesione all’iniziativa #PCF promossa dal Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, nonché al relativo decalogo, prevede come punto cardine l’applicazione della cosiddetta regola delle 4R: riduci, riutilizza, ricicla e recupera.

Il concetto di base è bandire la plastica in ogni sua forma mettendo in campo piccole azioni quotidiane che con l’abitudine si spera possano diventare buone prassi. Da qui alcune indicazioni che prevedono la limitazione dell’utilizzo di prodotti con imballaggi eccessivi – come ad esempio merendine, biscotti e succhi di frutta confezionati – a vantaggio del consumo di prodotti freschi, l’eliminazione delle cannucce di plastica o delle innumerevoli tazzine per la pausa caffè che, così come le stoviglie monouso, potrebbero essere sostituite da una propria tazza o contenitore personale per il cibo. Anche nell’ordinare il pranzo sarebbe preferibile richiedere ai fornitori di utilizzare materiali e stoviglie riciclabili e dare priorità all’uso di contenitori riutilizzabili per conservare il cibo.

Insomma, tanti piccoli accorgimenti che, se non sottovalutati, potrebbero fornire un importante e soprattutto concreto contributo alla causa della sostenibilità ambientale. Utile allo scopo anche un’attività mirata di sensibilizzazione e promozione degli atteggiamenti eco-friendly a livello cittadino, un esempio su tutti il ritorno al vecchio sistema del vuoto a rendere, ovvero la restituzione dei contenitori di vetro svuotati al fornitore in modo tale da poterli riutilizzare.

In particolare è stato richiesto anche l’avvio di percorsi culturali di rispetto e tutela dell’ambiente specialmente all’interno delle scuole, ma anche rivolti alle associazioni, così come alle attività commerciali e alle manifestazioni patrocinate dall’ente che si svolgono sul territorio comunale.

“Un’importante conquista per la città” è il commento di Gianfranca Duca, capogruppo di Cinisello Balsamo Civica, ma anche “esempio virtuoso di una politica al servizio del bene comune” essendoci stata un’adesione unanime del Consiglio Comunale.

Per Andrea Catania, capogruppo PD, l’adesione alla campagna “PLASTIC FREE CHALLENGE” “darà vita ad una serie di azioni concrete. Monitoreremo affinché la Giunta recepisca questi obiettivi nel bilancio – ha concluso – e nei suoi strumenti di programmazione”.

 

Cinisello Balsamo c’è per la “PLASTIC FREE CHALLENGE” - overview

Sommario: Cinisello Balsamo c'è per la "PLASTIC FREE CHALLENGE"

Share

Autore

Micol Mule

Micol Mule

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

Newsletter

Leggi l'informativa privacy

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Google+
  • Twitter
  • YouTube