Sab. 01 Ott. 2022
HomeAttualitàCinisello Balsamo, in arrivo la rivoluzione viabilistica del centro città

Cinisello Balsamo, in arrivo la rivoluzione viabilistica del centro città

[textmarker color=”E63631″] CINISELLO BALSAMO -[/textmarker] Prenderà il via lunedì 14 ottobre, con le modifiche del senso di marcia di via Garibaldi e XXV Aprile, la rivoluzione viabilistica del centro di Cinisello Balsamo. L’obiettivo è quello di ottimizzare i flussi della circolazione al duplice scopo di aumentare la fruibilità del centro cittadino e rivitalizzare le attività del commercio di vicinato.

In attesa della revisione del Piano Generale del Traffico Urbano, scaduto da diversi anni, si procederà in via sperimentale con l’inversione del senso di marcia di via Garibaldi nel tratto compreso tra le vie XXV Aprile e Carlo Villa in direzione Ovest – Est.

Da qui l’obbligo di svolta a destra per i veicoli che da via Missori e Caduti della Liberazione si immettono in via Garibaldi, a sinistra invece per chi proviene dalle vie 2 Giugno e Dandolo. Direzione obbligatoria a destra anche per i veicoli che percorrono via Carlo Villa.

La vera novità è l’introduzione del doppio senso di marcia in via XXV Aprile – a scapito della vecchia pista ciclabile che verrà eliminata tra via Togliatti e via Monte Santo – nel tratto compreso tra via Dandolo/Montello e via Piave, dove sarà vietata la sosta su entrambi i lati. I veicoli che percorrono via VVX Aprile in direzione est, all’intersezione con le vie Dandolo e Montello, potranno svoltare sia a destra che a sinistra.

Una modifica chiesta a gran voce dalla cittadinanza, spiega il Vicesindaco Giuseppe Berlino con delega alla viabilità: “La modifica del traffico in centro città è parte integrante del nostro programma di mandato ed è un preciso impegno assunto con i cittadini ed in particolar modo con i tanti commercianti presenti in quel tratto stradale”. Non manca una sottolineatura polemica nei confronti delle precedenti Amministrazioni: “Per molti anni e a più riprese hanno chiesto alle precedenti giunte, anche attraverso petizioni ed osservazioni e senza mai aver ottenuto risposte positive, interventi migliorativi della viabilità”.

Il provvedimento viabilistico nasce in via sperimentale con il duplice obiettivo di testarne l’effettiva efficacia da un lato e dall’altro di dare una risposta concreta e immediata alle esigenze di una maggiore circolazione e fluidità della viabilità cittadina.

“Si tratta di un primo passo – conclude Berlino – seguiranno nei prossimi mesi altri interventi tra cui l’apertura di un parziale tratto di via Frova per favorire l’accesso all’area di parcheggio del Palazzetto dello Sport”.

 

 

ARTICOLI CORRELATI