sharebot_monza
sharebot_monza
NMA feb2018

Nordmilano24

News

Cinisello Balsamo, via libera alla seconda variazione di Bilancio. Più risorse per opere e sicurezza

Cinisello Balsamo, via libera alla seconda variazione di Bilancio. Più risorse per opere e sicurezza
luglio 24
17:33 2019

CINISELLO BALSAMO – Approvata in Consiglio Comunale la seconda variazione inerente il Bilancio di previsione 2019/2021 della Giunta che fa capo a Giacomo Ghilardi. Una variazione considerevole per un importo totale di 8,5 mln di euro, che vede l’utilizzo della quota accantonata dell’avanzo di amministrazione per 1 mln di euro, dell’avanzo vincolato per 5,6 mln di euro e investimenti per 1,8 mln di euro, destinati  – come ha dichiarato in una nota il Sindaco – “a garantire ulteriori servizi nell’ambito della sicurezza stradale e urbana, del decoro cittadino e per la manutenzione di impianti sportivi, edifici pubblici, in particolare le scuole, compresa la realizzazione di un nuovo infopoint per i cittadini”.

Ruolo chiave ha giocato l’Assessore al Bilancio Valeria De Cicco, che abbiamo intervistato: “Abbiamo svolto un lavoro rigoroso e puntuale sia di analisi che di verifica delle voci di entrata e di spesa – ha dichiarato – che ci garantisce sia la copertura della spesa corrente e nel frattempo il finanziamento di investimenti che sono previsti nel programma di mandato, perché a Cinisello interessa che opere o iniziative che la cittadinanza si aspettava da anni ora giungano a una svolta”. Oltre al consolidamento di tutte le attività manutentive, di cui circa 2 mln di Euro per interventi straordinari su strade, castellane e parcheggi, tra gli interventi più significativi emergono 1,8 mln di euro per la manutenzione straordinaria degli edifici pubblici e oltre 1mln di euro per quella degli alloggi popolari, 175.000 € per la sistemazione della copertura di Villa Ghirlanda Silva e 100.000 €, che vanno nella direzione della volontà di sostenere i nidi, per La Nave, in attesa di riqualificazione dal 1970. Anche il verde è interessato dagli stanziamenti per opere di riqualificazione per circa 640.000 €, così come lo sport che vede 180.000€ destinati alla manutenzione della piscina Costa e all’ampliamento della Paganelli e una quota per il Centro delle Rose.

Di particolare importanza l’ implementazione del sistema di videosorveglianza : “E’ un punto cardine delle linee mandato, insieme alla lotta al degrado – ha spiegato l’Assessore De Cicco – che coinvolgerà diverse vie del territorio e il Parco Ariosto, che in questo periodo vede lo svolgimento della maggior parte dell’ Estate Anziani”.

Soddisfatti nonostante sia stato un grosso e non semplice lavoro: “Non abbiamo ereditato una partita di oneri di urbanizzazione elevata – ha precisato la De Cicco – è stato un lavoro di razionalizzazione delle spese, soprattutto in un settore come quello del sociale che funziona bene e offre una serie di servizi che vanno mantenuti nel tempo. Per questo è strategico intercettare il bisogno dell’utenza”. Una voce, quella del sociale, che impatta significativamente sul Bilancio: “Il lavoro delle politiche sociali – ha sottolineato l’ Assessore De Cicco che ha delega su questo tema – è capire dove andare a orientare realmente quelle che sono le spese per ottimizzarle, definendo le priorità, in funzione del bisogno della cittadinanza che cambia nel tempo. Assistiamo adesso più che mai a un aumento della popolazione anziana e della disabilità soprattutto in tema di assistenza nella scuola”.

Ma le idee sono molto chiare: “Abbiamo portato in Consiglio il Bilancio del 2018 dell’azienda partecipata IPIS che ci ha visto protagonisti 6 mesi e il previsionale 2019 – l’esercizio 2019 si caratterizza con dei ricavi in crescita rispetto all’anno precedente – abbiamo un’idea di consolidamento di un sistema che è integrato e vede una forte connessione e collaborazione di tutti i Comuni d’ambito (Cinisello, Cormano, Cusano e Bresso, ndr), e anche di partnership con il privato sociale, nella gestione dei progetti connessi a un piano di zona che vedono il Comune di Cinisello come ente capofila. Si sta operando nel 2019 cercando di rinforzare quella che è la dimensione sovracomunale che ha l’azienda per fare in modo di omogenizzare quelle che sono le caratteristiche dell’unità di offerta dove è possibile, ferme restando le specificità dei Comuni”.

Quindi ruolo maggiore ai Comuni nella definizione delle politiche sociali mentre per IPIS, che ha le competenze specialistiche e tecniche, la gestione dei servizi concretizzando quelle che sono le politiche sociali che arrivano dall’ambito secondo un vincolo di strumentalità, prevalentemente nei confronti dei Comuni associati (anche se ci sono convenzioni ad esempio con Sesto San Giovanni per i trasporti).

“A testimonianza che i Comuni stanno investendo sull’azienda trasferendo i servizi con regole condivise e qualità analoga – ha concluso l’Assessore De Cicco – quindi con il desiderio di considerare un lavoro di squadra”.

Cinisello Balsamo, via libera alla seconda variazione di Bilancio. Più risorse per opere e sicurezza - overview

Sommario: Cinisello Balsamo, via libera alla seconda variazione di Bilancio.

Tags
Share
sharebot_monza
sharebot_monza

Autore

Micol Mule

Micol Mule

Articoli Correlati

COMMENTI

0 Commenti

Non ci sono ancora commenti!

Non ci sono ancora commenti, vuoi aggiungerne uno?

Scrivi commento

Scrivi Commento

La tua E-mail non verrà pubblicata.
*Campi obbligatori *

SEGUI NORDMILANO24

  • Facebook
  • Google+
  • Twitter
  • YouTube