Mer. 10 Ago. 2022
HomeBressoTrezzi, Città Metropolitana: "La tariffazione integrata è una priorità"

Trezzi, Città Metropolitana: “La tariffazione integrata è una priorità”

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – Lo stop di Regione Lombardia alla rimodulazione tariffaria del sistema dei trasporti locali a Milano e nell’hinterland ha sollevato molte reazioni. La bocciatura della proposta di tariffazione integrata e quindi il no al cosiddetto biglietto unico tanto atteso anche dal Nordmilano, ha mandato sulle furie cittadini e amministratori.

Esprime rammarico anche Siria Trezzi, ex sindaco di Cinisello e consigliere delegato alla Mobilità di Città Metropolitana. “Le oltre 150 lettere che ci sono giunte nelle scorse settimane dai sindaci interessati, hanno confermato la validità e la necessità di giungere in tempi brevi a un sistema di tariffazione integrata nel nostro territorio. Per noi resta valido quanto concordato con l’Agenzia del Trasporto pubblico di Bacino di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia. Si tratta di una grande opportunità in primo luogo per i cittadini della nostra area metropolitana, infatti giungere ad un sistema di tariffe più equo e omogeneo contribuirebbe allo sviluppo economico e sociale della comunità metropolitana. La rimodulazione del prezzo del biglietto permetterà fin da subito di offrire servizi migliori oltre che a integrare e portare a razionalità i diversi sistemi esistenti rendendo protagonisti anche i cittadini che vivono nei Comuni limitrofi a Milano”.

Aggiunge la Trezzi: “Ci impegniamo fin da subito affinché si giunga nel minor tempo possibile ad una soluzione condivisa che porti ad un sistema tariffario integrato degno di una Città ;etropolitana di livello europeo come quella milanese. Giungere all’integrazione tariffaria del trasporto pubblico nell’area metropolitana milanese in tempi brevi rimane la priorità della Città Metropolitana, perché un’area metropolitana maggiormente integrata significa una Lombardia più forte”.

ARTICOLI CORRELATI