Lun. 04 Mar. 2024
HomeAttualitàBandiere a mezz'asta, il Nordmilano si ferma per le vittime di Genova

Bandiere a mezz’asta, il Nordmilano si ferma per le vittime di Genova

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – Nella giornata di lutto nazionale voluta per ricordare le vittime di Ponte Morandi a Genova, anche il Nordmilano si ferma.

Bandiere a mezz’asta fuori dagli uffici pubblici e il ricordo affidato ai social network, dalle pagine istituzionali a quelle private dei sindaci. Come per esempio il primo cittadino di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano, che ha commentato: “Solidarietà e commozione per Genova, per chi piange la tragica scomparsa di una persona cara, per chi non ha più una casa, per chi continua a cercare sotto le macerie. Il pensiero e l’abbraccio della città di Sesto San Giovanni va a tutti loro. Ancora un ringraziamento lo rivolgo a tutti i soccorritori, Protezione Civile, Vigili del Fuoco, Forze dell’Ordine e Croce Rossa, al lavoro senza sosta tra le macerie del Ponte Morandi. Un grazie anche ai nostri eroi a quattro zampe, sempre in campo per salvarci la vita“.

Anche Angelo Rocchi, primo cittadino di Cologno Monzese, ha affidato a Facebook il suo pensiero: “Anche Cologno oggi piange e ricorda le vittime del crollo del ponte di Genova. Ci uniamo al dolore dei familiari e quello degli amici delle vittime. Ci meritiamo e vogliamo giustizia in un paese normale. Solidarietà alla città Genova alla Liguria e all’Italia“.

ARTICOLI CORRELATI