Gio. 18 Ago. 2022
HomeBressoLegionella a Bresso, l'emergenza non si ferma: 42 i casi

Legionella a Bresso, l’emergenza non si ferma: 42 i casi

[textmarker color=”E63631″]BRESSO[/textmarker] – Sono saliti a 42 i casi di contagio da legionella a Bresso, con un bilancio drammatico di 3 morti tra gli anziani. Lo ha comunicato  l’Ats Città Metropolitana con un aggiornamento di domenica 29 luglio.

Le due nuove persone contagiate sono andate sabato sera all’ospedale Niguarda: uno è stato dimesso con terapia antibiotica domiciliare, il secondo è stato ricoverato. Il totale dei cittadini di Bresso che hanno contratto il batterio della legionella è quindi, ad oggi, di 42 persone. In generale sono stabili o in fase di dimissione i pazienti ancora ricoverati negli ospedali di Niguarda, 12, e al Bassini, 7.

Sul fronte dei campionamenti, i prelievi con tingano ogni giorno. Nei laboratori di prevenzione Ats sono in corso di analisi. Sono 396 i campioni prelevati presso 37 abitazioni e 29 siti sensibili esterni. Gli esiti delle analisi microbiologiche si attendono per i prossimi giorni.

ARTICOLI CORRELATI