Lun. 20 Mag. 2024
HomeCronacaSesto, i militari appiedati da un guasto

Sesto, i militari appiedati da un guasto

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Qualcuno ha sorriso, altri l’hanno presa più seriamente, ma la foto dei militari di stanza a Sesto San Giovanni che spingono il loro fuoristrada guasto, ha fatto il giro del web. Noi utilizziamo questa immagine e questo episodio che purtroppo è nei “rischi” del servizio, visto che i militari macinano molti chilometri sulle strade di Sesto, per far presente una convinzione che avanziamo da tempo.

Il servizio pubblico dell’Esercito rappresenta più un elemento di immagine che di sostanza. A cominciare dal fatto che mandare in giro su strade comunali squadre di tre militari stipendiati a bordo di camionette pensate per deserti e montagne, rappresenta uno spreco inutile. Quelle vetture consumano almeno il triplo delle auto delle forze dell’ordine, sono scomode e… in strada si rompono.

Senza contare che per tenere in piedi quel servizio sono necessari molti uomini, dai 10 ai 16 per garantire la turnazione sufficiente. Militari pagati che, in orario di servizio, arrivano da una caserma del Sud di Milano spesso bloccati nel traffico, e se ne vanno dopo poche ore. Con gli stessi soldi si potrebbero assumere in pianta stabile un certo numero di agenti di polizia o di carabinieri che potrebbero svolgere il loro servizio sul territorio a tempo pieno, capendone le dinamiche e i punti deboli. Ma si sa, la propaganda è più importante della sostanza.

Foto tratta da Facebook “Sestoallucinazioni”

ARTICOLI CORRELATI