Mar. 27 Set. 2022
HomeAttualitàSesto, uffici pubblici vietati alle donne con velo e burqa

Sesto, uffici pubblici vietati alle donne con velo e burqa

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Vietato l’ingresso negli edifici pubblici con il volto coperto. Lo ha deciso la giunta di Sesto San Giovanni che ha inserito la norma nel nuovo regolamento di Polizia urbana. “D’ora in poi, negli edifici pubblici, è vietato l’ingresso col volto coperto. La norma è contenuta nel nuovo regolamento di polizia urbana e segue la legge regionale sul tema”, il commento del sindaco Di Stefano.

“Vietato, negli uffici comunali, l’accesso a chi porta il casco, passamontagna, burqa e niqab. Un’altra decisione per la sicurezza dei cittadini”, ha aggiunto il primo cittadino in un post pubblicato su Facebook nel quale mostra, insieme all’assessore D’Amico e al comandante dei vigili Curcio, la vetrofania che sarà applicata agli ingressi degli uffici comunali di Sesto.

L’annuncio del sindaco di Sesto ha scatenato le reazioni dell’opposizione, soprattutto del Pd: “Il divieto di ingresso a volto coperto (non importa coperto da cosa) in banche ed uffici pubblici è un provvedimento indispensabile per la sicurezza, ed già ampiamente regolamentato ed applicato nel nostro Paese, nel post del Sindaco Di Stefano noi leggiamo solo l’ennesimo tentativo di propaganda strumentale e il solito intento di fomentare astio e paura nei riguardi dei cittadini – in questo caso delle cittadine – sestesi di fede musulmana”.

ARTICOLI CORRELATI