Mer. 26 Gen. 2022
HomeBressoDiedero fuoco ai giacigli dei senzatetto a Sesto, condannati ai servizi sociali...

Diedero fuoco ai giacigli dei senzatetto a Sesto, condannati ai servizi sociali a Bresso

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – Due anni fa diedero fuoco ai giacigli di fortuna di extracomunitari che avevano occupato uno stabile da tempo abbandonato in via Adriano, al confine tra Milano e Sesto San Giovanni.

Ora, 4 degli imputati potranno seguire un percorso di riabilitazione con lavori socialmente utili e ottenere così la sospensione del processo a loro carico. Il giudice della sesta sezione penale del Tribunale di Milano durante l’udienza di lunedì ha infatti concesso la ‘messa alla provà per 18 mesi a quattro degli otto imputati e accusati, a vario titolo, di violenza privata e trasporto di materiali esplodenti. Tre di loro, in particolare, hanno chiesto di svolgere lavori di pubblica utilità alla protezione civile di Bresso  e un altro in una parrocchia milanese. Un altro degli imputati, poi, ha ottenuto di essere processato con la formula del rito abbreviato, che prevede lo sconto di un terzo della pena in caso di condanna e il processo inizierà il prossimo 5 luglio. Per un altro ancora, invece, il processo proseguirà sempre il 5 luglio, perché non è stato ammesso ai lavori socialmente utili, dati i suoi precedenti penali. Nel pomeriggio, infine, il giudice deciderà sulla richiesta di altri due imputati di patteggiare, con pena sospesa, condanne a 4 mesi. Una nona posizione nelle settimane scorse era stata stralciata con richiesta di archiviazione.

ARTICOLI CORRELATI