Ven. 03 Feb. 2023
HomeCologno MonzeseCologno: stalker in manette grazie a un servizio delle Iene

Cologno: stalker in manette grazie a un servizio delle Iene

[textmarker color=”E63631″]COLOGNO MONZESE[/textmarker] – Nel corso del fine settimana che si è appena concluso i carabinieri della Tenenza di Cologno Monzese hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa nel dicembre 2017 dal Tribunale di Messina, nei confronti di un 42enne italiano, ritenuto responsabile di atti persecutori, violenza sessuale e stalking. E anche di evasione, dato che l’uomo era scappato più volte dagli arresti domiciliari. Questa volta però non è sfuggito alle manette dei militari di Cologno.

Sono due le donne che lo accusano di stalking. La prima ha 35 anni: dopo aver allacciato una relazione con una 35enne, aveva iniziato a commettere atti persecutori nei confronti della donna, e nel giugno 2015 era stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria in Sicilia. Date però le reiterate violazioni dell’obbligo, l’uomo è stato poi sottoposto agli arresti domiciliari, misura poi ulteriormente aggravata con la custodia cautelare in carcere.

La seconda relazione è seguente alla prima: questa volta la vittima è una 46enne che accusa l’uomo di violenze e stalking. Così lui finisce nuovamente ai domiciliari ma riesce anche in questo caso ad evadere e a far perdere le proprie tracce.

Della sua storia si sono occupate Le Iene, trasmissione tv di Mediaset: lo scorso 26 aprile è stato mandato in onda un servizio in cui le vittime raccontavano le violenze subite. Ed è stata proprio la messa in onda del servizio che ha spinto alcuni vicini di casa dello stalker, che si era rifugiato a Cologno Monzese, nel quartiere di San Maurizio al Lambro, ad allertare le forze dell’ordine. I carabinieri hanno così iniziato specifici servizi di osservazione discreta e alla fine l’uomo è stato individuato e tratto in arresto. A Cologno l’uomo stava nell’abitazione di una nuova compagna. Dopo l’arresto, l’uomo è stato condotto presso il carcere di Monza, dove rimane a disposizione dell’autorità giudiziaria.

ARTICOLI CORRELATI