Lun. 04 Mar. 2024
HomeIn evidenzaSesto, le accuse del sindaco sono un autogol. Parola di Virginia Montrasio

Sesto, le accuse del sindaco sono un autogol. Parola di Virginia Montrasio

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Le accuse di falso in bilancio mosse dal sindaco Di Stefano nei confronti della precedente amministrazione comunale sarebbero un “falso”, una bugia. Ad affermarlo è l’ex assessore sestese al Bilancio, Virginia Moltrasio che in una sua nota mostra un aspetto inedito della vicenda politica.

Di Stefano accusa i vecchi amministratori di aver generato un “buco” nei conti del Copmune di 21 milioni di euro, agendo su alcune percentuali per costituire il fondo dei rischi. “Nel Bilancio 2018 approvato dalla Giunta di Di stefano si usano le stesse percentuali – afferma – Infatti il fondo crediti che hanno votato è in linea con quello degli anni precedenti. Dunque, o c’è un “errore grossolano” nel bilancio di previsione 2018 di questa amministrazione, oppure è un “errore grossolano” l’improvvida boutade di ieri. In ogni caso, non sanno di cosa parlano”.

Il sindaco Di Stefano ha annunciato di aver inviato tutte le carte del passato alla Procura della Repubblica e alla Corte dei Conti. Ma, se ha ragione la Moltrasio, le procure potrebbero trovarsi nella condizione di sanzionare sia la vecchia amministrazione che quella di Di Stefano per le stesse anomalie. A meno che i conti non siano regolari per entrambi e il buco non ci sia, ma sia solamente una boutade politica.

ARTICOLI CORRELATI