Mer. 10 Ago. 2022
HomeAttualitàSesto, il Comitato Sottocorno chiede garanzie dopo l'incendio a Cologno

Sesto, il Comitato Sottocorno chiede garanzie dopo l’incendio a Cologno

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Non ha mai ricevuto risposta la lettera inviata al sindaco di Sesto dal Comitato Sottocorno di Sesto San Giovanni per chiedere chiarimenti in merito agli effetti dell’incendio che l’11 marzo scorso ha divorato un deposito di rifiuti nella vicina Cologno Monzese.

“A seguito dell’incendio che ha fatto liberare in aria una nube tossica – scrivono ora i membri del comitato sestese -, abbiamo chiesto informazioni sugli inquinanti rilevati a 24 ore dal rogo e dalla presenza di fibre di cemento amianto rilevate, abbiamo inoltrato la richiesta direttamente al Sindaco e all’assessore all’Ambiente di Sesto San Giovanni, senza però ricevere nessuna risposta”.

Secondo il Comitato la richiesta è motivata dal fatto che il rogo si è sviluppato in linea d’aria a circa 1 km dal centro di Cascina Gatti e a circa 2 km da via Sottocorno e il quartiere Adriano. “A parte le rassicurazioni “standard” che vengono diramate con puntualità svizzera, non vengono mai dati i valori rilevati, questo “modus operandi” si è sempre visto anche in altre circostanze”, concludono.

ARTICOLI CORRELATI