Lun. 08 Ago. 2022
HomeAttualitàCinisello, le associazioni che operano all'ospedale Bassini fanno gruppo

Cinisello, le associazioni che operano all’ospedale Bassini fanno gruppo

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Abio, Adcl, Aido, Avis, Avo, Associazione Strada, Asvomedicalis e Il Sorriso nel Cuore costituiranno un gruppo di coordinamento per le attività congiunte sull’ospedale Bassini di Cinisello Balsamo. Sono infatti tutte realtà che operano nel campo socio-sanitario e da alcuni anni hanno sede presso l’Ospedale locale. In questi giorni sono state convocate dall’amministrazione comunale di Cinisello per valutare diverse azioni da realizzare congiuntamente.

“In particolare è stata concordata la costituzione di un gruppo di coordinamento tra le stesse associazioni con l’obiettivo di fare rete e scambiarsi esperienze. Altra novità l’apertura di un punto informativo in uno spazio strategico presso lo stesso presidio ospedaliero, gestito a turno dalle realtà, che possa offrire supporto agli utenti e ai pazienti, ma anche fornire notizie utili sulle diverse esperienze di volontariato”, si legge in una nota del Comune di Cinisello.

L’aspetto più significativo riguarda però il rinnovo dei contratti in scadenza delle loro sedi: il Comune di Cinisello Balsamo a questo proposito si è fatto promotore presso la direzione dell’Asst della richiesta di rinnovarli a titolo gratuito, riconoscendo il valore sociale della loro presenza e l’importanza della loro attività. “Abbiamo convocato le associazioni che operano presso il Bassini, molte di loro rappresentano una presenza storica  ha spiegato Gianfranca Duca, assessore ai Servizi Sociali -. L’obiettivo è quello di formalizzare la costituzione di un tavolo di lavoro comune per favorire il confronto e valorizzare la loro attività. Senza dubbio di estrema importanza per loro la possibilità di rimanere negli spazi da loro presidiati in comodato d’uso gratuito, un riconoscimento dovuto al molto tempo da loro dedicato a titolo volontario a chi si trova in una situazione di bisogno”. Il sindaco Siria Trezzi ha aggiunto: “Nella logica del rapporto tra presidio ospedaliero e territorio, il Comune assume una funzione di sostegno alle realtà di volontariato per favorire i servizi rivolti ai cittadini”.

ARTICOLI CORRELATI