Mar. 26 Ott. 2021
HomeAttualitàSesto, partito (finalmente) il cantiere per l'interramento dell'elettrodotto

Sesto, partito (finalmente) il cantiere per l’interramento dell’elettrodotto

[textmarker color=”E63631″]SESTO SAN GIOVANNI[/textmarker] – Oggi 20 febbraio 2018 è iniziato intorno alle ore 14, dopo mesi, l’allestimento del cantiere per l’interramento dell’elettrodotto, nei pressi di via Mulino Tuono. Il cantiere si muoverà poi verso la via Adriano lungo il parco della Bergamella. Finalmente iniziamo, vi invitiamo a seguirci per seguire insieme l’avanzamento dei lavori. Un ringraziamento particolare va a tutti coloro che in questi nove anni si sono impegnati e hanno reso possibile tutto questo, nella speranza che l’inizio di quest’opera non venga ‘fagocitata’ dalla chiusura della campagna elettorale”.

Con queste parole i portavoce dell’Associazione Sottocorno hanno commentato l’inizio dei lavori per l’interramento dell’elettrodotto ribattezzato “killer”, che è stato costruito a partire dal 1957, che si trova a 20 metri di distanza dai palazzi e che corre sulla linea di confine tra Sesto San Giovanni e Milano. Martedì il cantiere si è insediato: come già accennato e come ribadito dai portavoce del comitato che seguiranno i lavori da vicino, gli operai inizieranno a lavorare sulle collinette presenti nel parco della Bergamella per poi spostarsi verso via Adriano.

I lavori sono stati affidati a Terna Spa, società che è proprietaria e gestore della rete elettrica. Il costo dell’intervento, 5,4 milioni di euro, sono garantiti dallo Stato tramite il “Bando periferie” a cui aveva partecipato la precedente amministrazione attraverso la Città Metropolitana. I lavori, che libereranno l’area dove oggi salgono al cielo i tralicci dell’alta tensione, dovrebbero terminare entro la metà del 2019.

ARTICOLI CORRELATI