Sab. 13 Lug. 2024
HomeCinisello BalsamoNuova piscina a Cinisello, la giunta si rigioca la carta del nuoto

Nuova piscina a Cinisello, la giunta si rigioca la carta del nuoto

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – La giunta di Cinisello Balsamo, a fine legislatura, torna a pensare a una nuova piscina per la città. Dopo che il progetto era stato presentato e poi ritirato dalla giunta Gasparini per le forti critiche di opposizione e ambientalisti, la giunta Trezzi per anni non ha mai deciso di rilanciare sulla proposta, fino a questo momento.

La maggioranza ha tenuto una riunione la scorsa settimana nella quale si è deciso di andare avanti. E così entro la primavera sarà pubblicata una manifestazione di interesse per cercare di trovare soggetti disposti a investire tramite project financing. La proposta passerà nei prossimi giorni sul tavolo della giunta, che ha chiarito le linee guida, e poi sarà pubblicata per iniziare la “caccia” agli operatori.

L’area scelta per la nuova struttura è quella tra via Leonardo da Vinci e via Bramante. “Pensiamo all’utenza che al momento non va in piscina, senza andare quindi in competizione con gli impianti già esistenti e per far sì che più persone si avvicinino al nuoto, ma in maniera diversa”, le parole di sindaco e assessori. L’idea è quella di realizzare un impianto con una vasca da 20 metri (non 25) in cui non si faccia “nuoto classico” bensì le attività di acqua fitness. Oltre a quella vasca poi dovrebbero essercene anche altre più piccole per la riabilitazione in acqua, per gli anziani e i neonati. E ovviamente una vasca estiva all’aperto, che al momento manca a Cinisello.

“E’ un’azione di sistema rispetto all’offerta del territorio. Queste sono le linee di indirizzo, poi vedremo chi si presenterà quali proposte vorrà avanzare”, aggiungono dalla giunta. Le società sportive che gestiscono i due lidi comunali Paganelli e Costa (Asa e Gsl) hanno già espresso il loro malcontento per questa decisione: nello scorso biennio entrambi i club hanno investito per riammodernare le strutture cittadine.

ARTICOLI CORRELATI