Mer. 28 Set. 2022
HomeAttualitàBotti di Capodanno, tutti i divieti del Nordmilano

Botti di Capodanno, tutti i divieti del Nordmilano

[textmarker color=”E63631″]NORDMILANO[/textmarker] – Tra ordinanze sindacali e regolamenti di sicurezza urbana, diversi Comuni del Nordmilano stanno cercando di limitare il più possibile l’uso dei botti di Capodanno, molto dannosi per gli animali e, se usati in maniera irresponsabile, anche per gli esseri umani.

A Bresso è stata fatta una apposita ordinanza sindacale poco prima di Natale per vietare l’uso dei botti (ad esclusione dei professionisti) dal 26 dicembre al 2 gennaio. Cinisello Balsamo (nel 2015), Paderno Dugnano (nel 2013), Cormano e Cologno Monzese hanno invece inserito la limitazione dell’uso dei botti all’interno del regolamento di Polizia urbana, valido per tutto l’anno, Capodanno compreso. La nuova giunta di Sesto San Giovanni si è immediatamente attivata per rilasciare un’ordinanza sindacale che ne vieti l’utilizzo. Ad oggi l’unico comune del Nordmilano in cui non è stata emessa alcuna ordinanza contro i botti di Capodanno è Cusano Milanino.

Il mancato rispetto del regolamento o dell’ordinanza sindacale prevede nei comuni del Nordmilano delle sanzioni che vanno dai 25 ai 500 euro. I controlli, soprattutto nella notte di Capodanno, saranno molto difficili da effettuare alla perfezione, per questo motivo diverse amministrazioni hanno chiesto ai propri residenti di applicare il buon senso nell’osservare le decisioni prese.

ARTICOLI CORRELATI