Dom. 05 Feb. 2023
HomeAttualitàCinisello, partita finalmente la manutenzione del verde su viale Fulvio Testi

Cinisello, partita finalmente la manutenzione del verde su viale Fulvio Testi

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Buone notizie per i cittadini di Cinisello Balsamo: anche se con estremo ritardo, Città Metropolitana ha avviato i lavori di sfalcio del verde su viale Fulvio Testi. E’ partito martedì il maxi intervento di manutenzione straordinaria sull’intero tratto della strada provinciale che costeggia il quartiere Crocetta a Cinisello Balsamo. “Si tratta di un piano da 325mila euro che prevede lo sfalcio di erba, cespugli e aiuole, ma soprattutto la potatura di 205 alberi. Non una semplice manutenzione, ma un intervento straordinario che intende porre soluzione a un problema annoso che riguarda anche la sicurezza della strada”, le dichiarazioni di Città Metropolitana per la stampa.

“Un lavoro colossale se si pensa che gli oltre 200 platani, collocati per lo più nello spartitraffico centrale, non vengono potati da più di 20 anni e sono alti circa 20 metri. In più, altri 14 dovranno essere abbattuti perché un recente sopralluogo ha rilevato che sono malati e dunque a rischio caduta. L’attività di manutenzione straordinaria era sta più volte sollecitata dal Comune di Cinisello Balsamo che aveva addirittura scritto al Prefetto di Milano paventando il rischio per la sicurezza degli automobilisti”, si legge sul quotidiano Il Giorno.

I lavori sono partiti anche dopo lo sblocco di alcuni fondi da parte dell’amministrazione di Cinisello Balsamo che aveva deciso di vincolare alcune risorse, già dovute a Città Metropolitana, proprio ai lavori sul Fulvio Testi. “L’appalto prevede una serie di tre tagli d’erba e dunque consentirà di tenere in efficienza il tratto sestese e cinisellese del viale fino a tutto il 2018. Previsto anche un intervento di derattizzazione, soprattutto lungo i fossati sui due lati della strada, dove da anni si lamenta la presenza di una crescente e pericolosa proliferazione di ratti. Saranno contenti gli abitanti dei quartieri Villa Rachele e Crocetta, dove la presenza di roditori è diventata purtroppo cronica”, si legge ancora su Il Giorno.

ARTICOLI CORRELATI