Mer. 10 Ago. 2022
HomeCinisello BalsamoControllo di Vicinato. Ghilardi e Berlino: "Portiamolo a Cinisello"

Controllo di Vicinato. Ghilardi e Berlino: “Portiamolo a Cinisello”

[textmarker color=”E63631″]CINISELLO BALSAMO[/textmarker] – Anche Cinisello Balsamo vuole il “Controllo di Vicinato”. Il progetto è in partenza a Sesto San Giovanni e i consiglieri comunali Giacomo Ghilardi e Giuseppe Berlino, di Lega Nord e La tua Città, hanno presentato un ordine del giorno per avviare una sperimentazione anche a Cinisello.

“Aumentare la sicurezza sul nostro territorio è da sempre uno dei nostri obiettivi principali e riteniamo che il controllo di vicinato possa essere un valido strumento di prevenzione dei reati, utile anche per facilitare la coesione sociale e il monitoraggio del territorio. Il progetto del Controllo del Vicinato non presuppone atti eroici, nessun tipo di ronde per strada, non ha funzioni repressive, né, tantomeno, invita ad acciuffare malviventi. È un progetto di prevenzione, per evitare che i reati si consumino, grazie all’ausilio della tecnologia con la quale i cittadini, utilizzando per esempio WhatsApp, diventano vere e proprie sentinelle dei quartieri, operando una vigilanza l’uno sull’altro, sulla propria zona, sul proprio condominio o la loro strada, in modo da poter segnalare eventuali anomalie o presenza di persone o auto sospette alle forze dell’ordine, che rappresentando una risorsa indispensabile per il loro lavoro”, dicono Ghilardi e Berlino.

“Uno strumento che potrà sicuramente affiancare le tante idee che abbiamo in cantiere per la lotta contro la criminalità e il degrado urbano. In questi anni abbiamo avanzato proposte sul tema sicurezza concrete e attuabili ma, come dimostrano i tanti problemi in città, ci siamo trovati ad avere a che fare da sempre con un sindaco disattento sui temi della sicurezza in città e che ha sempre cercato di negare i problemi di ordine pubblico”, aggiungono i consiglieri.

ARTICOLI CORRELATI